Formazione Unni: Marinoni, Biondolillo (Tommaso Foresio), Riserbato, Battaglieri, Rizzo (Vetralla), Alberto Rossi, Padula, Fabrizio Foresio, Alberici, Castiglioni (Pierobom), Magistrali, Molteni, Di Muro, Perdoncin, Renzi

Ne: Olivieri

Allenatore: Enzo Fiorino

Mete: Padula (3), Battaglieri, Biondolillo, Di Muro, Tommaso Foresio

Trasformazioni: Alberto Rossi (6)

CP: /

Cartellini gialli: Molteni, Perdoncin

Le premesse per una partita intensa c’erano tutte: gli Unni arrivavano da un periodo nero costellato di infortuni e risultati negativi, la voglia di rifarsi in un match molto sentito era grande e l’occasione perfetta è stata proprio il derby con gli amici Rosafanti di Cassano Magnago (il cui campo da gioco si trova a Vizzola Ticino).

La partita inizia subito bene per il Valcuvia che dopo pochissimi minuti di gioco schiaccia già l’ovale con Padula (oggi in grande spolvero e autore di ben 3 mete). I valligiani poi continuano a mettere pressione nella metà campo avversaria senza però riuscire a concretizzare quanto avrebbero potuto, forse per troppa foga sulle azioni cruciali.
Al ventesimo minuto i Rosafanti approfittano di un fallo nella nostra parte di campo per rispondere accorciare le distanze: calcio di punizione in mezzo ai pali da parte dell’ottima ed esperta apertura di casa, Antonello Interdonato, e tabellino sul 3-7.
Il calcio però serve a mettere un po’ di pepe dove serve ai ragazzi della valle, che prima della fine del primo tempo segnano altre due mete con Battaglieri e ancora Padula: trasformazioni del solito cecchino Alberto Rossi e punteggio provvisorio che si porta quindi sul 3-21.

Il secondo tempo inizia bene con una meta di Biondolillo a concludere una bella azione corale della squadra, anche se poi la partita col passare del tempo diventa più confusionaria, coi nostri che lottano per non lasciare spazio agli avversari che le tentano tutte per andare in meta (cosa che faranno meritatamente a conclusione del secondo tempo).
Prima della fine Padula schiaccia ancora l’ovale in territorio avversario così come fa Tommaso Foresio (tornato in campo a distanza di qualche anno nell’inedito ruolo di ala e autore di una prestazione maiuscola soprattutto in difesa, dove ha fatto sentire tutto il peso e la tecnica di placcaggio di cui dispone).

Finisce così 8-47 per gli Unni e anche quest’anno l’ambito “Trofeo di Cassano” rimane quindi in Valcuvia, dove i ragazzi sono tornati con vittoria e punto bonus in tasca. 
Soddisfatto coach Fiorino “La squadra ha giocato bene, soprattutto in difesa nello stretto dove abbiamo lasciato davvero poco spazio agli avversari. Peccato per la confusione che ogni tanto ci prende e che ci fa avere poca concretezza quando attacchiamo, ci lavoreremo.”

Le note positive sono comunque tante, a partire appunto da una difesa solida e aggressiva che ha messo in seria difficoltà i Rosafanti con grande pressione e placcaggi durissimi.
Benissimo la mischia chiusa che con un pack particolarmente pesante (quello di partenza si aggirava sugli 800kg) ha letteralmente travolto quella avversaria (nota di merito ad Alberto Castiglioni: dopo una vita da centro domenica ha giocato, alla non più tenera età di 38 anni, la sua prima partita da flanker in maniera assai efficace).
Bene anche i trequarti, tra i quali ha esordito e giocato 80 minuti nel ruolo di centro il cunardese classe ‘98 Daniel Riserbato: bravo ragazzo, grinta da vendere e ottimo impatto in squadra.
Bello poi rivedere in campo altri due giovani valligiani: Carlo Vetralla (assente da inizio stagione dopo essersi trasferito a Milano per ragioni di studio) e Tommaso Foresio (fratello minore di Fabrizio e anche lui lontano dalla nostra provincia per completare gli studi).

Commento finale dedicato alla squadra di casa, i nostri amici Rosafanti: corretti, volonterosi e capaci di buoni guizzi offensivi giostrati in particolare dal numero 10 e da una linea di trequarti con un bel passo.
Il livello di gioco e i numeri aumentano ogni anno e il futuro per loro è sicuramente di quelli “rosei”.
Ci vedremo il prossimo campionato e sarà ancora una festa trovarsi assieme in campo!

Nel frattempo sempre Forza Unni, appuntamento in Via Noga a Cassano Valcuvia domenica 4 marzo, quando i nostri affronteranno i Saints di Abbiategrasso.

Fabrizio Foresio