Unni Valcuvia – Gattico Rugby 41-15 (29-15)

Formazione Unni: Molteni, Riserbato, Bossi, Alberto Rossi, Biondolillo, Battaglieri, Padula, Foresio Fabrizio (Foresio Tommaso), Olivieri, Castiglioni (Martino, Tettamanzi), Antonuzzo (Marinoni), Magistrali, Di Muro (Perdoncin), Alberici, Renzi.

Ne: /

Mete: Alberto Rossi (2), Padula (3), Molteni, Riserbato.

Trasformazioni: Alberto Rossi (3)

Cartellini: /

Partita intensa quella giocata oggi in Valcuvia, dove i nostri Unni hanno inaugurato le nuove maglie da gioco celebrative del decennale sconfiggendo il Gattico, conquistando vittoria più punto bonus.

La partita inizia subito bene con Alberto Rossi che, oggi spostato sul secondo centro, intercetta un pallone e vola in meta al 5′ minuto andando poi a trasformare.
Gli ospiti replicano pochi minuti dopo con un bel drop in movimento della loro apertura, ma passano poco più di 10 minuti che la squadra di casa schiaccia ancora l’ovale per due volte con Padula e poi con Molteni (oggi davvero scatenato).
Gli ospiti sono confusionari sulla linea dei trequarti ma molto solidi in mischia, dove fanno valere peso e aggressività mettendo più volte in difficoltà il nostro pacchetto e andando in meta due volte prima della fine del primo tempo, che con un’altra meta di Padula si chiude sul 29-15.

Il secondo tempo si apre con una girandola di cambi e la lotta in campo continua più aspra di prima.
È di nuovo Rossi a varcare la linea di meta avversaria prima che la partita vada in stallo: si vedono molte occasioni per il Valcuvia che purtroppo non concretizza come potrebbe contro un Gattico molto combattivo ma ormai senza più le energie per tenere una linea di trequarti degli Unni davvero straripante.
Prima della fine del match la prima meta in assoluto per Daniel Riserbato, oggi ala di peso e autore di ottime giocate e molti metri guadagnati.

Partita positiva per aggressività e azioni offensive di tutti, peccato per qualche touche sbagliata di troppo e le difficoltà in mischia chiusa.
Nota di merito per Francesco Molteni che, laureatosi in settimana, torna in Valcuvia per far vedere ciò che sa fare meglio su un campo da rugby: linee di corsa devastanti e cambi di passo che generano tanta confusione in chi si trova di fronte. Gran rugbista e presto sicuramente anche grande architetto paesaggista!
Molto bene poi anche il già citato Riserbato: la prima meta non si scorda mai! Vedere un cinghialotto che gioca ala fa sempre piacere.

Dopo la pausa pasquale, domenica 8 aprile, ai nostri toccherà il duro derby in trasferta a Tradate, dove speriamo di vedervi tutti a tifare come oggi per una bella giornata di rugby e amicizia.
Sempre forza Unni!

Fabrizio Foresio