Il Valcuvia saluta il proprio pubblico di casa con una bella prestazione corale che gli permette di mettere l’undicesimo sigillo consecutivo nel campionato.

I ragazzi di casa danno subito prova delle loro qualità e aprono le marcature all’istante, dopo un minuto di gioco, trovando la meta con Carlo Vetralla poi eletto man of the match.

La reazione di Gattico non si fa attendere e per alcuni minuti si gioca nella nostra metà campo, ma la difesa regge ottimamente e il punteggio rimane invariato.

Da li in poi è un monologo con gli Unni che allungano andando a segno a ripetizione e già al 17 minuto raggiungono il punto di bonus così la prima frazione di gara si chiude col punteggio di 43-0.

L’avvio di secondo tempo premia la volontà della squadra ospite che trova la meta sull’unica disattenzione difensiva, poi largo alla panchina da entrambe le parti e ancora spazio ad alcune marcature prima del fischio finale con la stagione che si chiude tra gli applausi del pubblico ed un saluto speciale ad Alberto Castiglioni che probabilmente appenderà le scarpe al chiodo per iniziare la carriera di allenatore nel Club.

Per gli amanti delle statistiche il campionato va in archivio con quindici vittorie e solamente due sconfitte maturate nel girone di andata che garantiscono il secondo posto in classifica subito in scia ai Mastini di Opera che si giocheranno insieme a Malpensa il passaggio di categoria.

Un plauso a tutto il gruppo che con passione, nel corso della stagione, ha saputo compattarsi intorno ad alcuni semplici concetti di gioco che gli hanno permesso di divertirsi e divertire dimostrando di poter essere competitivi e dare del filo da torcere a qualsiasi avversario.

Dietro i successi di questo gruppo c’è però una squadra invisibile che passa dal più piccolo dei mini-unni per arrivare a Dario, primo allenatore degli Unni, che viene al campo prima di tutti per preparare i maialini del terzo tempo… sintomo di un Club vivo che cerca di migliorarsi in maniera “sostenibile”, ma che non può prescindere dal prezioso contributo di tutti tanto in campo, quanto fuori…. solo così i maialini di Dario potranno essere i più gustosi del campionato!!!

Formazione

Vetralla C., VetrallaD., Battaglieri, Gabriele, Bossi, Rossi A. (cap.) (Ballarin), Padula (Biondolillo), Pierobom, Oddi (Dossi), Brioschi (Scornavacchi), Molteni (Castiglioni), Magistrali, Alberici (Di Muro), Perdoncin (Tettamanzi), Renzi.

Tabellino

1’ meta di Vetralla C. n.t. (5-0), 12’ meta di Bossi n.t. (10-0), 14’ meta Gabriele trasf Rossi (17-0), 17’ meta di Alberici n.t. (22-0), 21’ meta di Padula trasf Rossi (29-0), 38’ meta di Padula trasf Rossi (36-0), 41’ meta di Vetralla D. trasf Rossi (43-0)

41’ meta Gattico trasf (43-7), 48’ meta di Vetralla C. n.t. (48-7), 58’ meta Di Muro trasf Rossi (55-7), 75’meta di Battaglieri trasf Biondolillo (62-7).

Piede: Rossi A. trasf 5/9, Biondolillo 1/1

Risultati

San Donato – Varese 31-29

Cinghiali – Tradate 30-12

Valcuvia – Gattico 62-7

Malpensa – Mastini 31-16

riposo: Rosafanti

Classifica ufficiosa:

Mastini 68

Valcuvia* 63

Malpensa 52

San Donato 41

Cinghiali* 41

Tradate 37

Gattico* 24

Rosafanti* 7

Varese** -1

* =penalizzazione di 4 punti