post

ELEZIONE CONSIGLIO DIRETTIVO PROSSIMO QUADRIENNIO

Gli impegni agonistici delle nostre squadre si stanno ormai per concludere, ma tra poco meno di tre settimane tutti i soci del Rugby Valcuvia saranno chiamati a partecipare ad un importante appuntamento.

Venerdì 24 maggio alle ore 17.30 in prima convocazione si terrà l’assemblea soci straordinaria per eleggere il nuovo consiglio direttivo che guiderà il Club nel quadriennio 2019-2023.

Ad oggi risultano le seguenti candidature:

Presidente:

  • Diego Rizzi

Consigliere:

  • Veronica Aldegheri
  • Giovanvincenzo Di Muro
  • Erika Mazzanti
  • Massimiliano Spina

Ricordiamo che le candidature per essere ritenute valide dovranno essere consegnate alla segreteria e sottoscritte per ricevuta dal Presidente entro le ore 24:00 di venerdì 17 maggio.

Sollecitiamo quindi tutti i potenziali candidati a rispettare e prendere nota della scadenza e se possibile trasmettere una breve presentazione della propria candidatura (vedi esempio sotto) che verrà trasmessa a tutti i soci.

Infine Mercoledì 22 maggio ore 19.00 si terrà un incontro di presentazione delle candidature al campo.

Vi aspettiamo numerosi

post

MANUEL FERRARI IN CATTEDRA PER ALLENATORI E GIOCATORI: “IL SENTIMENTO COMUNE” DEL PACCHETTO

Un successo l’incontro con Manuel Ferrari, un gurù della mischia chiusa venuto a Cassano Valcuvia in visita grazie all’amicizia che lo lega a Lino Maffi, nonno del nostro giocatore seniores Francesco Molteni.

Numerosi gli allenatori e i giocatori presenti provenienti dal Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna nonchè dalla vicina Svizzera.

In avvio di giornata molti abbracci e piacere nel ritrovare vecchi amici anche di Piacenza, soprattutto tanta emozione tra Manuel Ferrari e Lino Maffi  personaggi di rugby pieni di passione e legati da un’amicizia sincera costruita su valori profondi che li ha portati a importanti successi sportivi.

Dopo una parte in aula iniziata con una chiosa sull’importanza dei rapporti umani e della costruzione di un senso comune di Club che deve necessariamente essere ingrediente di qualsiasi pacchetto di mischia, Manuel Ferrari ha illustrato alcuni concetti tecnici fondamentali per ottenere una tecnica individuale di spinta efficace. In campo i giocatori presenti hanno potuto provare esercizi con elastici perchè il giocatore deve “esprimersi e sentirsi libero attraverso la tecnica efficace che sia in sicurezza perchè il valore di un avanti è la sua capacità di offrire il suo meglio al pacchetto”

Ha colpito, oltre alla passione per la mischia ordinata, la cura maniacale dei dettagli e l’enorme capacità di analisi e correzione delle posture individuali e dei singoli, la dedizione verso i particolari nella costruzione del pacchetto cioè  passare “dall’io al noi” senza trascurare il sentimento e il senso della cooperazione.

In chiusura di giornata Lino Maffi ha voluto omaggiare i presenti con uno scritto di Manuel Ferrari documento editato nel 1988 dove viene spiegato il concetto di mischia.

Non solo geometrie, angoli o principi della fisica, ma saper leggere le sensazioni, le percezioni e farlo collettivamente con passione e sentimento.

Queste le parole del nostro presidente Alberto Ballarin  al termine della giornata “il Rugby Valcuvia ha avuto il piacere di ospitare un altro interessante stage di tecnica e in particolare di ricevere la visita di Manuel Ferrari, il suo contributo è stato di grande interesse e aiuto per il nostro Club – giocatori e allenatori – e per il rugby del nostro territorio. Desidero rivolgere un sentito ringraziamento a tutti i miei collaboratori e ai nostri atleti oggi presenti che hanno reso possibile questa giornata.”

M. Ferrari, F. Molteni e L. Maffi
Manuel Ferrari e Lino Maffi
post

MINIRUGBY: FINALMENTE SI GIOCA IN VALCUVIA!!!

Dopo un’intera stagione giocata quasi esclusivamente in trasferta, in una giornata spazzata da un vento fortissimo i miniunni scendono in campo da veri protagonisti sul terreno amico, giocando alla grandissima con impegno e determinazione.

I nostri miniunni ripagano i genitori di tutti i km fatti con delle ottime partite, tante mete, placcaggi e soprattutto tanto divertimento in una bella domenica insieme.

Tutti i giocatori escono dal campo tra gli applausi e l’entusiasmo dei genitori presenti.  

UNDER 10

Ospiti: Malpensa, Rho

UNDER 12 

Ospiti: Malpensa, Gattico, Tradate

post

UN SABATO A TUTTA MISCHIA

Sabato prossimo 4 MAGGIO a Cassano Valcuvia è in programma una giornata di formazione sulla mischia ordinata con l’esperto tecnico di origine argentina Manuel Ferrari, vero guru mondiale del gioco degli avanti.

Titolo della formazione “Filosofia e Tecnica della mischia ordinata”: una fase di gioco che nonostante le variazioni regolamentari continua ad essere fondamentale nel rugby moderno. Manuel Ferrari, argentino di Cordoba, dove ha giocato con la maglia del Tala, è da diversi anni in Italia come allenatore e guida tecnica della mischia di numerose squadre italiane prima di diventare specialista della FIR per la mischia ordinata e collaborare poi con i club Italiani di Celtic League Zebre Parma e Benetton Treviso.

Sono attesi giocatori e allenatori di diversi Club anche dalla vicina Svizzera e da fuori regione (Piemonte ed Emilia Romagna) oltre alla prestigiosa presenza di Tecnici Federali e Regionali per questo importante appuntamento da segnare in calendario per tutti gli allenatori, i giocatori ma anche gli appassionati di rugby.

post

UNNI AL DERBY D’ITALIA

In occasione del derby d’Italia Zebre-Benetton in Pro14 sabato scorso una delegazione del rugby Valcuvia ha ritirato il kit di benvenuto del progetto ZebreFamily direttamente dalle mani del presidente delle Zebre e dagli idoli della nazionale.

Per i giovani miniunni presenti una giornata indimenticabile iniziata con i giocatori delle Zebre che li hanno accompagnati in un tour negli spogliatoi e poi prima del fischio di inizio tutti insieme nel corridoio di ingresso giocatori direttamente sul prato dello stadio.

Anche il tempo di un po’ di rugby giocato grazie al Rugby Colorno e all’Abbiategrasso che hanno accolto i nostri ragazzi in una partita dimostrativa.

Maggiori info sul progetto qui:

post

SENIORES: UNA VITTORIA ARCHIVIA IL CAMPIONATO

Il Valcuvia saluta il proprio pubblico di casa con una bella prestazione corale che gli permette di mettere l’undicesimo sigillo consecutivo nel campionato.

I ragazzi di casa danno subito prova delle loro qualità e aprono le marcature all’istante, dopo un minuto di gioco, trovando la meta con Carlo Vetralla poi eletto man of the match.

La reazione di Gattico non si fa attendere e per alcuni minuti si gioca nella nostra metà campo, ma la difesa regge ottimamente e il punteggio rimane invariato.

Da li in poi è un monologo con gli Unni che allungano andando a segno a ripetizione e già al 17 minuto raggiungono il punto di bonus così la prima frazione di gara si chiude col punteggio di 43-0.

L’avvio di secondo tempo premia la volontà della squadra ospite che trova la meta sull’unica disattenzione difensiva, poi largo alla panchina da entrambe le parti e ancora spazio ad alcune marcature prima del fischio finale con la stagione che si chiude tra gli applausi del pubblico ed un saluto speciale ad Alberto Castiglioni che probabilmente appenderà le scarpe al chiodo per iniziare la carriera di allenatore nel Club.

Per gli amanti delle statistiche il campionato va in archivio con quindici vittorie e solamente due sconfitte maturate nel girone di andata che garantiscono il secondo posto in classifica subito in scia ai Mastini di Opera che si giocheranno insieme a Malpensa il passaggio di categoria.

Un plauso a tutto il gruppo che con passione, nel corso della stagione, ha saputo compattarsi intorno ad alcuni semplici concetti di gioco che gli hanno permesso di divertirsi e divertire dimostrando di poter essere competitivi e dare del filo da torcere a qualsiasi avversario.

Dietro i successi di questo gruppo c’è però una squadra invisibile che passa dal più piccolo dei mini-unni per arrivare a Dario, primo allenatore degli Unni, che viene al campo prima di tutti per preparare i maialini del terzo tempo… sintomo di un Club vivo che cerca di migliorarsi in maniera “sostenibile”, ma che non può prescindere dal prezioso contributo di tutti tanto in campo, quanto fuori…. solo così i maialini di Dario potranno essere i più gustosi del campionato!!!

Formazione

Vetralla C., VetrallaD., Battaglieri, Gabriele, Bossi, Rossi A. (cap.) (Ballarin), Padula (Biondolillo), Pierobom, Oddi (Dossi), Brioschi (Scornavacchi), Molteni (Castiglioni), Magistrali, Alberici (Di Muro), Perdoncin (Tettamanzi), Renzi.

Tabellino

1’ meta di Vetralla C. n.t. (5-0), 12’ meta di Bossi n.t. (10-0), 14’ meta Gabriele trasf Rossi (17-0), 17’ meta di Alberici n.t. (22-0), 21’ meta di Padula trasf Rossi (29-0), 38’ meta di Padula trasf Rossi (36-0), 41’ meta di Vetralla D. trasf Rossi (43-0)

41’ meta Gattico trasf (43-7), 48’ meta di Vetralla C. n.t. (48-7), 58’ meta Di Muro trasf Rossi (55-7), 75’meta di Battaglieri trasf Biondolillo (62-7).

Piede: Rossi A. trasf 5/9, Biondolillo 1/1

Risultati

San Donato – Varese 31-29

Cinghiali – Tradate 30-12

Valcuvia – Gattico 62-7

Malpensa – Mastini 31-16

riposo: Rosafanti

Classifica ufficiosa:

Mastini 68

Valcuvia* 63

Malpensa 52

San Donato 41

Cinghiali* 41

Tradate 37

Gattico* 24

Rosafanti* 7

Varese** -1

* =penalizzazione di 4 punti

post

MINIRUGBY: raggruppamento a Pavia

Tutti i nostri mini-unni delle varie categorie in campo insieme a Pavia.

UNDER 6

Solo Ricky grande, presente in rappresentanza della squadra. Superato qualche timore iniziale, non voleva giocare perchè era da solo senza nessun miniunno, poi giusto il tempo di prendere coraggio ed entrare in campo a giocare da protagonista insieme ai Cinghiali e ai Falchi. Tanti placcaggi, tante mete poi dopo la doccia salamella in mano e subito a tifare gli U.10 nella finale con il fratellone Carlo in campo.

UNDER 8

UNDER 10 

Grande soddisfazione per la trasferta di Pavia, squadra decimata per il Ponte, e senza gli amici dei Rosafanti, è scesa in campo una sola squadra, anche se eravamo in quattordici. I Capitani Luca e Carlo hanno portato a casa un ottimo secondo posto, con Sebastiano, Filippo, i due Edoardo, Giacomo, Marco, Lorenzo, Christian, Riccardo, Tommaso e gli esordienti Oriol e Kilian. Si parte subito carichi battendo Amatori Union Milano e una squadra del Pavia, poi, pareggio 4 mete per parte con il Pavia dei più grandi e grazie alla differenza mete, si va in finale per il primo e secondo posto. La finale è stata contro Abbiategrasso, squadra molto fisica e con sostegno sull’asse, purtroppo gli Unni sono andati in difficoltà, in troppi per placcare questi giganti, e poi in difficoltà a ricreare un gioco a largo.
Soddisfazione per il risultato e pronti per lavorare per sistemare i nostri punti deboli e rinforzare i nostri punti di forza.

UNDER 12

Una splendida giornata di sole ci accoglie presso il CUS Pavia, dove questa volta giochiamo senza l’aiuto dei nostri amici Rosafanti.

Solo sette Unni presenti, ma i padroni di casa ci vengono in soccorso prestandoci alcuni giocatori.

Partiamo quindi con questa formazione inedita e incontriamo i Falchi della Lomellina. Gli Unni prendono subito il controllo del gioco e vanno in vantaggio sfruttando la propria superiorità fisica. Con il passare del tempo i Falchi si demoralizzano, lasciando ancora più spazio ai nostri giocatori: dopo 14 minuti vinciamo per 10 mete a 0!.

Dopo una piccola pausa incontriamo la formazione mista del Rugbio che gioca assieme al Codogno. Di nuovo i nostri Unni sembrano avere una marcia in più e riescono a imporsi sia nei raggruppamenti che nel gioco veloce. Gli avversari riescono a segnare solo una meta, ma gli Unni li travolgono con ben 13 mete.

Dopo questo ottimo inizio incontriamo il CUS Pavia, ma questa volta è chiaro fin da subito che non sarà una passeggiata. Gli Unni provano ad attaccare sfruttando nuovamente i propri pesi massimi, ma il Pavia si difende egregiamente per poi spostare il gioco con i propri trequarti. Purtroppo gli Unni non riescono a rischierarsi velocemente, lasciando troppi spazi agli avversari. Nonostante qualche bella giocata perdiamo per 3 mete a 6… Una vittoria meritata per il Pavia, che ci ha mostrato che essere “grandi e grossi” non è sufficiente!

Il torneo sarebbe finito, ma la voglia di giocare è così tanta percui continuiamo con un’ultima amichevole con i Falchi, che hanno dimostrato di avere ancora tanta energia da spendere… Proprio una bella giornata!

Le foto di Esteban

https://drive.google.com/drive/folders/15jVRGOV0ZmlfsE6gKW4SuW_S4QEWBRci
post

WEEK-END degli UNNI: 27-28 aprile

UNDER 6:

sabato ore 15.00: allenamento

domenica ore 10.00: raggruppamento a Pavia

UNDER 8:

sabato ore 15.00: allenamento

domenica ore 10.00: raggruppamento a Pavia

UNDER 10:

sabato ore 15.00: allenamento

domenica ore 10.00: raggruppamento a Pavia

UNDER 12:

sabato ore 16.00: raggruppamento a Pavia 

UNDER 14: 

riposo

UNDER 16:

sabato ore 18.00: partita di campionato a Lainate

UNDER 18:

campionato concluso

SENIORES:

domenica ore 15.30: partita di campionato a Cassano V. con Gattico

post

SENIORES: VALCUVIA PASSA A TRADATE

Esce vittorioso il Valcuvia dal campo Uslenghi di Tradate, in una partita che nonostante il risultato finale è stata molto combattuta a tratti poco piacevole e con tanti errori. Una partita in cui probabilmente i nostri ragazzi si sono messi in difficoltà da soli e così l’esito del match è rimasto incerto fino alla metà del secondo tempo.

Il Valcuvia, solidissimo nel pacchetto e padrone delle rimesse laterali, ha puntato sul movimento dell’ovale e sulla ricerca degli spazi, attaccando di più, ma ha pagato qualche forzatura nonostante si sia installato costantemente nella metà campo gialloblù.

La prima frazione di gara si è chiusa con solo due mete trasformate, con tante occasioni sprecate e un predominio non concretizzato da errori tecnici e da scelte di gioco discutibili.

Tradate in avvio di ripresa si dimostra molto aggressiva in difesa e su una salita difensiva recupera un pallone che permette al centro di casa di involarsi e marcare la meta che riapre la partita (7-14).

Al quarto d’ora della ripresa un episodio curioso che però costa l’infortunio a Biondolillo che segna la meta prima convalidata dall’arbitro e poi annullata dopo un consulto con il guardalinee, non ufficiale ma della squadra di casa, per un presunto fuoricampo inizialmente non sbandierato. 

Da lì in poi però Valcuvia diventa più concreto e allunga nel punteggio raggiungendo il bonus offensivo con la meta di Bossi e prima del fischio finale c’è ancora tempo per la meta di Tradate a cui risponde Battaglieri per il definitivo 14-39 in un’azione che doveva essere interrotta a causa uno scontro di gioco pericoloso.    

Lo staff tecnico non può ritenersi soddisfatto delle ultime uscite della squadra che, nonostante abbiamo fruttato due vittorie, ha espresso prestazioni ben lontane dal miglior Valcuvia di questa stagione.

Ora, dopo la sosta di settimana prossima per la Pasqua, gli Unni chiuderanno il campionato con il match casalingo con l’ostico Gattico (calcio di inizio ore 15:30 domenica 28 aprile).

Formazione

Vetralla C. (Ballarin), Biondolillo (Vetralla D.), Battaglieri, Gabriele, Bossi, Rossi A. (cap.), Padula, Pierobom, Guidi, Brioschi, Oddi (Molteni), Magistrali, Alberici (Di Muro), Perdoncin, Renzi. N.E.: Scornavacchi

Tabellino

21’ meta di Padula trasf Rossi (0-7), 38’ meta di Bossi trasf Rossi (0-14), 45’ meta di Tradate trasf (7-14), 50’ c.p. Rossi (7-17), 58’ meta Vetralla C. trasf Rossi (7-24), 64’ meta di Bossi n.t. (7-29), 75’ c.p. Rossi (7-32), 76’ meta di Tradate trasf (14-32), 80’ meta di Battaglieri trasf Rossi (14-39).

Note: cartellino giallo Gabriele

Piede: Rossi A. trasf 4/5, c.p. 2/2

Risultati

Tradate – Valcuvia 14-39

Gattico – Malpensa 0-51

Rosafanti – Mastini 14-24

San Donato – Cinghiali 13-5

riposo: Varese

Classifica ufficiosa:

Mastini 68

Valcuvia* 58

Malpensa 47

Tradate 37

Cinghiali* 36

San Donato 36 

Gattico* 24

Rosafanti* 7

Varese** -3

* =penalizzazione di 4 punti

post

MINIRUGBY: tutti in campo

UNDER 6-8: RAGGRUPPAMENTO A VERBANIA

Under 6


I nanetti si presentano nel campo del Verbania con gli effettivi ridotti a causa di malanni di stagione dell’ultimo minuto.
Riccardo grande e Asia affiancano i piccoli gemelli Nicola e Andrea alla loro prima presenza in un torneo. Si comincia contro i padroni di casa. I nostri entrano subito in partita segnando qualche meta. Il Verbania risponde ma è la nostra squadra che porta a casa il risultato con un bellissimo 5 a1!
Si torna in campo subito contro il Gattico. La partita è equilibratissima ed è un susseguirsi di mete da entrambe le parti. Mancano pochi minuti e siamo sotto di una meta! Ecco che il piccolo Nicola parte dopo un passaggio di Asia e si lancia verso la sua prima meta. L’entusiasmo è alle stelle e si va tutti sotto la doccia e poi a mangiare un bel piatto di pasta nella organizzatissima Club House degli Amatori Verbania.

Under 8


La prima partita si gioca contro gli svizzeri del TNT. I nostri piccoli Unni mostrano un bel gioco e riescono ad ottenere una grande vittoria di 6 mete a 3.
Di nuovo in campo dopo un cioccolatino ed un the caldo contro il Verbania. Ancora qualche difficoltà nel cercare il compagno,il livello giocato è buono, ma ci si arrende ai padroni di casa.
La stanchezza si fa sentire, si entra sul terreno di gioco con il sorriso contro il Gattico. Qualche difficoltà nell’allineamento ci fanno prendere qualche meta di troppo. Stanchi ma felici tutti in doccia e poi al terzo tempo.

UNDER 10-12: 38° TORNEO CARNEVALE A VELATE 

Under 10


Una buona ora e mezza di auto per arrivare a Velate dove si gioca il 38* Trofeo Carnevale.
Il sole della prima mattina lascia spazio dopo pochi km di auto a un cielo plumbeo e carico di pioggia e all’arrivo a destinazione piove davvero tanto…e così è per tutta la giornata, i campi sono un acquitrino.
Tre giorni eliminatori per un totale di 12 squadre; le nostre sono due, Valcuvia ananas (i nostri u9 con due amici Rosafanti, sostenuti da tre compagni u10)e Valcuvia bianca (tutti 2009).

Gli Ananas hanno la possibilità di giocare in un girone di pari età e i risultati arrivano: lesti come volpi vincono di misura all’ultima azione sia con Velate azzurra che con Oggiono, dominano con Stezzano, accaparrandosi così il primo posto del girone.

I bianchi si impongono con parecchie mete di scarto su Lainate bianco, mettono in campo una partita pregevole contro Monza bianca, con una super rimonta grazie a un ottimo gioco di squadra e conquistano una bella vittoria sul Cus Pavia blu: anche loro primi di girone.

Si fa davvero fatica, fa freddo, sono inzuppati e inzaccherati di acqua appesantita dal fango. La palla scivola di continuo, le gambe sono pesanti, si fatica a stare in piedi, ma tutti i nostri miniunni, grandi e piccoli, tengono duro e sono pronti a battagliare per la vittoria finale.

Iniziano gli ananas contro Velate bianca: mani intorpidite e pance vuote, si lotta ma Velate si impone guadagnando la vittoria.

Tocca a Valcuvia bianca vs Velate bianca per giocarsi il primo posto del torneo: i nostri la vogliono veramente tanto questa vittoria, la assaporano da tutta la mattina, sono gasati, fantasticano sulla forma della coppa, insomma ci credono così tanto che non c’è storia. Velate deve arrendersi a Valcuvia bianca.
Bella partita, belle emozioni, altrettanto belle strette di mano con gli avversari e abbracci tra compagni.
Ma adesso c’è da pensare alle docce….l’impresa di giornata è spogliarsi e lavarsi!!!!!Con grande fatica sotto a docce gelate riescono,più o meno, a sbrigare anche questa pratica (meglio fare una doccia calda anche a casa!!) e allora pronti per il terzo tempo e la tanto agognata premiazione,sempre sotto la pioggia.
Ottimo il bilancio di giornata, un primo e un terzo posto.
Un enorme applauso, da una parte agli Ananas:
Carlo, Alex, Seba, Andrea, Lory, Tommy, Federico, Edo, Susy e Massimo!!
E dall’altra ai Bianchi:
Luca, Pietro, Giacomo, Cinghi, Marco, Filippo, ilSaggio, Edo e Riccardo!!

Tutti oggi davvero super! forza Unni!

Under 12

Si gioca di sabato pomeriggio sotto un sole tiepido. Troviamo 10 squadre pronte a lottare su 3 diversi campi.

Come al solito i nostri amici Rosafanti ci hanno supportato anche questa volta, garantendo una rosa di ben 16 giocatori.

Cominciamo il primo girone con la squadra del Rugby Lainate Rosso, che abbiamo già incontrato in passato. La partita è molto equilibrata e nessuna delle due squadre riesce a prevalere, nonostante il Lainate sembri in grado di organizzare meglio il gioco. Dopo 15 minuti il risultato si assesta sul 2 a 2 e ci si prepara per il tempo supplementare, dove chi segnerà un’ulteriore meta vincerà la partita. Gli Unni rientrano in campo un po’ deconcentrati e purtroppo si schierano male indifesa regalando la vittoria agli avversari… Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca!

Il tempo di bere un po’ d’acqua e si riparte con il Rugby club Stezzano, a cui abbiamo prestato un giocatore (grazie Leonardo!). Questa volta gli Unni fanno valere la propria fisicità, staccando subito gli avversari di qualche meta. Nonostante ciò i giocatori dello Stezzano non hanno mai mollato, tentando sempre di movimentare il gioco con i trequarti. Si chiude con il risultato finale di 5 mete a 2 per gli Unni.

La direzione gara stila la classifica parziale che, grazie alla favorevole differenza mete,ci ha garantito il 2° posto nel nostro girone.

Dopo un piccolo intervallo siamo pronti a partire con le fasi finali, dove troviamo il temuto Rugby Monza. Questa volta è necessario lottare per ogni palla, visto che gli avversari si dimostrano fin da subito molto aggressivi e organizzati. Gli Unni vengono sopraffatti con risultato finale di 5 a 2 per il Monza.

Concludiamo con il Cologno, dove la partita sembra essere molto equilibrata. Entrambe le squadre combattono molto con i “pesi massimi” e nessuna delle due sembra prevalere. Alla fine però i nostri perdono un po’ di lucidità e lasciano troppa iniziativa agli avversari… Vittoria del Cologno.

Riusciamo a fatica a rientrare negli spogliatoi e a fare le docce.

Risultato finale: quarti assoluti! Bravi!