post

ReFlex Tradate 24 Ilop Valcuvia 15

Sabato 28 Settembre si è disputata l’ultima partita d’allenamento del precampionato. Gli Unni si presentano a Tradate falcidiati da infortuni e assenze per motivi di lavoro in soli 13 effettivi. Vengono così schierati due giocatori del Tradate (Giuliano Caruso e Giancarlo De Vita) come coppia di centri. Partono subito forte gli ospiti che costringono i padroni di casa a difendersi nei propri 22 metri. Al 10′ è Ivan Renzi a siglare la prima meta dell’incontro finalizzando il lavoro di tutti gli avanti che spingono gli avversari con una potente rolling maul fino in area di meta. Negli ultimi 10′ del tempo la pressione del Tradate aumenta e gli Unni sono in difficoltà. Al 30′ arriva la meta del pareggio con Riva che schiaccia in meta ripartendo da mischia ordinata sui 5 metri. Al 35′ un errore della mediana valcuviana regala palla agli avversari, non perdona Jacopo Bianchi (figlio del tecnico tradatese) sua la meta che riporta in vantaggio i gialloblu. Negli ultimi minuti la Ilop si riporta ad attaccare, i padroni di casa commettono molti falli e viene così ammonito il tallonatore. Gli Unni sfruttano la superiorità numerica e pareggiano i conti con De Vita. Il primo tempo termina così 10-10. Al 5′ del secondo tempo la Ilop passa a condurre 15-10 con la meta di Caruso, l’altro tradatese in prestito per una sera agli Unni. Ristabilita la parità numerica la ReFlex si porta in vantaggio con la meta di Galvalisi schiacciata in mezzo ai pali, facile trasformazione di Clerici e punteggio sul 17-15 al 15′. Fino alla fine il Valcuvia occupa la metà campo avversaria, ma non conclude azioni di rilievo. Nell’ultima azione del match un intercetto sui propri 22 metri fa volare Zorzi in meta. La successiva trasformazione di Clerici fissa il punteggio sul 24-15. Prossimo incontro Domenica 6 Ottobre quando gli Unni affronteranno in trasferta il Rozzano nella prima di campionato.
Formazione: Molteni, Biondolillo, De Vita, Caruso, Haida, Padula, Marco Ballarin, Scornavacchi (nella foto), Amoruso, Lalicata, Tomasina, Tuozzo (c.) ,Renzi, Alberici, D’Angelo. Allenatori: Ermete Rossi e Beppe Cattaneo.
Davide Perdoncin