Cus Pavia all’esordio del torneo, subito vincitore.

Nel weekend appena passato al campo di via Noga di Cassano Valcuvia si è tenuto il torneo di rugby più importante del varesotto, giunto alla quinta edizione del “Gli Unni e gli Altri”, con la partecipazione di nove squadre.
I Nineteeners di Varese campioni in carica, i Gentlements con il campione europeo della nazionale pompieri Gabriele Scalabba, la squadra universitaria della LIUC, i padroni di casa degli Unni, gli svizzeri di lugano, i Muccaleoni del Tradate, i Rosafanti di Cassano Magnago alla loro prima partita, i Paracarri di Parabiago e i ragazzi del Cus Pavia.

Tra qualificazioni, semifinali e finali, sul campo del Rugby Valcuvia, in due giorni, si sono svolte ben venticinque partite per premiare alla loro prima partecipazione i ragazzi del CUS Pavia che ha battuto nella finale i varesini dei Nineteeners; secondo posto per i Gentlements, quarti la Liuc, poi gli Unni ,i Paracarri e ultimi i Rosafanti; Lugano e Tradate si sono ritirati al termine delle qualificazioni.

Nella giornata di domenica si sono svolte le ultime premiazioni della stagione appena conclusa, premiazione sulla meta più bella, video delle mete in rete sul canale web del club, che ha premiato Vincenzo Fiorino con la meta più bella, poi Evangelista Paolo e Alberto rossi.

Con il torneo, la stagione degli Unni è finalmente conclusa, ora pausa in attesa di riprendere gli allenamenti il mese prossimo, intanto sabato il campo di cassano sarà di nuovo occupato, in prestito per l’ultima di campionato del football australiano, con squadre che arrivano da Roma, Genova, Milano, Venezia,  Firenze e Lugano.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.rugbyvalcuvia.it

Gli Unni e Gli Altri – Sabato 25 e Domenica 26

Sogni, promesse, desideri senza di loro Noi non ci saremmo.

Sabato 25 e domenica 26, a Cassano Valcuvia si festeggia il capodanno degli Unni, dalla prima edizione di cinque anni fa, si è realizzato quel sogno vecchio quindici anni, quella promessa strappata al tempo delle scuole medie, mantenuta stretta come un grosso desiderio.

ASD Rugby Valcuvia è il sogno, la promessa diventata realtà, che quest’anno festaggia con la quinta edizione del loro torneo “Gli Unni e gli Altri” l’ottima stagione e l’inizio di una nuova stagione.

Come concludere una spettacolare stagione come quella appena conclusa:

  • con la prima squadra giunta seconda in classifica, battendo per due volte la capolista e partendo con 8 punti di penalizzazione;
  • con la prima stagione dell’Under 16 giunta settima con quattro vittorie e un pareggio;
  • con la prima stagione dell’Under 14 che ha disputato ben 15 concentramenti, con oltre 40 partite;
  • e la prima stagione con il rugby femminile.

Sabato 25, dalle ore 10.00, scenderanno in campo 10 squadre ( gli Unni del Rugby Valcuvia, gli Gentlemen del Rugby Varese, i nineteeners del Rugby Varese, i Para-carri del Rugby Parabiago, il Rugby Lugano, il CUS Pavia, i Muccaleoni del Rugby Tradate, la Liuc del Rugby Busto, i RosaFanti di Ternate e il Rugby Novara ) per un torneo che li vedrà impegnati per tutta la giornata in due gironi, per poi concludersi domenica con le finali.
Come nello spirito del rugby, qui giocano tutti e tutti saranno premiati.

Sabato sera è previsto il famoso terzo tempo, a cui sono invitati tutti i giocatori, gli appassionati, i tifosi e i passanti. Per chi non lo sapesse, il terzo tempo è una tradizione, uno stile di vita, una festa della birra vera e propria, nata per fare amicizie e divertirci dopo le partite sia in campionato che in amichevoli.

Il terzo tempo sarà accompagnata da musica e giochi in notturna organizzati per i giocatori delle squadre. Domenica 26, si conclude con le finali da quella per il decimo posta alla finale per il primo e secondo posto. Durante tutto il torneo ci sarà lo stend gastronomico aperto, musica e tanto rugby.

Vi aspettiamo Numerosi al campo di Cassano Valcuvia. Intanto nel weekend appena passato, gli Unni sono tornati a Bibione nel più importante dei tornei di BeachRugby, divertendosi e giocandosela contro squadre di alto livello.

ASD Rugby Valcuvia – Foto di Paola Macchi

Rugby Valcuvia “Road to Wales”

Prima trasferta internazionale per la formazione di Cassano Valcuvia che si è recata , tra il 21 e il 25 aprile, nella patria del rugby: il Galles , dove questo è lo sport nazionale. Nello specifico gli “Unni” hanno soggiornato a Mumbles una ridente cittadina affacciata sul golfo di Swansea e distante circa 4 ore di bus da Londra.

Dopo il primo giorno dedicato al viaggio, è stata visitata la città di Cardiff che con circa 280.000 abitanti è la piu’ popolata del Galles. E’ una città molto pulita e ordinata caratterizzata dalla presenza di un ampio castello medievale , da ampie aree pedonali e dal tempio dei rugbisti di tutto il mondo: il Millenium Stadium, un impianto futuristico da 74.000 posti a sedere e in grado di essere coperto o aperto completamente in circa 20 minuti. Durante la visita guidata arrivati negli spogliatoi è stato ascoltato il discorso del capitano e si è raggiunto il terreno di gioco con la registrazione degli effetti sonori del tifo, un’esperienza davvero molto emozionante.

Continue reading

Rugby Valcuvia 70 – Rugby NRDC Ferno 0 – Ultima di campionato

Domenica 17 aprile è terminato, con una larga vittoria, il 3° campionato degli “Unni –  Rugby Valcuvia”. Netta la superiorità dei padroni di casa che sono stati capaci di segnare  ben 12 mete di cui 5 trasformate da Rossi. Nel primo tempo i marcatori sono stati Mustacchio, Evangelista, Battaglieri, Marmorato (2) e Renzi, mentre nel secondo tempo Busnelli, Ciaccia, Padula, Marmorato, Capano e Badi. Con questa vittoria il Rugby Valcuvia si classifica 2° nel proprio girone con 59 punti alle spalle del Seregno vincitore con 66 punti. Gli “Unni” hanno vinto 14 incontri su 16 e sono stati la squadra che ha subito meno punti, con la migliore differenza tra punti fatti e subiti e sono stati gli unici a sconfiggere (per 2 volte ) il Seregno. Purtroppo la penalità di 8 punti , subita per non aver iscritto formazioni giovanili nelle precedenti stagioni , ha condizionato il risultato finale. E’ stata lo stesso una stagione esaltante e l’obiettivo di giocare alla pari con tutti gli avversari è stato pienamente raggiunto con grande soddisfazione da parte di tutti  i giocatori, i dirigenti, l’allenatore, del numeroso e caloroso pubblico e infine di chi lavora nella cucina per la preparazione del terzo tempo che è invidiato da tutti. La stagione degli “Unni” prosegue con la trasferta in Galles dove affronteranno la formazione locale del Mumbles e una formazione inglese. In Maggio sono previste a Cassano Valcuvia 2 amichevoli contro Varese e un avversario da definire e in Giugno si concluderà la stagione con il torneo di beach rugby di Bibione e con il 5° torneo “Gli Unni e…gli altri” a Cassano Valcuvia. Continue reading

Classifica 2010-11

Squadra
G
V
N
P
Diff
PF
PS
PUNTI REALI
Penal.
UFFICIALE
Real – Pen.
Seregno
16 14 0 2 226 414 188 66 0 66
Valcuvia
16 14 0 2 274 402 128 67 -8 59
Vercelli
16 13 0 3 185 347 162 61 -8 53
Cesano Boscone
16 9 0 7 201 373 172 48 0 48
Novara
16 7 1 8 -28 257 285 36 -8 28
Voghera
16 7 0 9 -22 267 289 34 -8 26
Borgomanero
16 4 0 12 -54 235 289 23 -8 15
Busto
15 2 1 12 -213 111 324 13* 0 13
NRDC
15 0 0 15 -569 41 610 0* 0 0

Rugby Valcuvia 27 – Rugby Vercelli 20

Domenica 10 aprile , con un numeroso pubblico a bordo campo , importante vittoria degli “Unni” che vendicano cosi’ la sconfitta subita nel girone di andata. Partita molto sentita da entrambe le formazioni, si affrontano infatti rispettivamente la 2° e la 3° della classifica. Partono bene gli ospiti che sfruttano la supremazia territoriale passando in vantaggio con la trasformazione di una punizione concessa dall’arbitro per un fallo di mancato rotolamento del

Di Muro in mischia ordinata - Migliore in campo

Di Muro in mischia ordinata - Migliore in campo

placcatore. Immediata reazione degli “Unni” che arrivano in meta con Marmorato che finalizza una maul formatasi da una touches vinta a circa 7 metri. I padroni di casa continuano ad attaccare costringendo alla difesa il Vercelli che capitola una seconda volta con la prima meta in campionato di Padula. Meta molto bella costruita da tutta la squadra: dopo alcune fasi con gli avanti , che raggruppano la difesa, la palla viene aperta verso la linea dei tre quarti dove Padula trova lo spazio per volare in meta. Sul finire del primo tempo , gli ospiti accorciano le distanze trasformando una punizione con il loro preciso mediano d’apertura. Rossi non è da meno e trasforma un’altra punizione fissando il punteggio del primo tempo sul 13 a 6. Continue reading

Dopo 3 anni, si vince contro Cesano Boscone!!!

Cesano Boscone 15 – Rugby Valcuvia 20

Domenica 3 Aprile finalmente gli “Unni” sfatano il tabu’ Cesano Boscone , formazione contro cui avevano sempre perso negli ultimi 5 inconti. Buona la partenza degli “Unni” che segnano la prima meta dopo circa 5 minuti. Tutto nasce da una mischia a favore sui 5 metri , ottima spinta e ripartenza imperiosa del n.8 Marmorato che riesce a schiacciare proprio sulla linea. Rossi trasforma e porta il punteggio sullo o a 7. I padroni di casa subiscono la pressione degli “Unni” che ne approfittano segnando altre 2 mete, purtoppo non trasformate. La seconda meta dell’incontro è di Renzi che arriva in meta grazie ad una maul di circa 10 metri. Di Muro si ripete , con un’azione simile, allo scadere del primo tempo. Nel frattempo i padroni di casa avevano accorciatole distanze con una buona giocata del primo centro che in velocità evita 2 placcaggi. Punteggio parziale alla fine del primo tempo 17 a 5 per Valcuvia. Nel secondo tempo il Cesano entra in campo molto piu’ combattivo , spesso ai limiti del regolamento e la partita si incattivisce. Nell’arco di pochi minuti l’arbitro ammonisce Battaglieri, per placcaggio alto e 2 giocatori avversari per il medesimo motivo e per proteste. Gli “Unni” non riescono ad approffittare della superiorità numerica e anzi subiscono le provocazioni avversarie reagendo e costringendo l’arbitro a invertire alcune punizioni a favore. Il Cesano accorcia le distanze con una meta dell’ala non trasformata da posizione piuttosto centrale. Rossi invece non sbaglia e trasforma una punizione. Negli ultimi 10 minuti il Cesano cerca in tutti i modi di vincere la partita , marcano una meta molto dubbia non trasformata , ma non riescono a ribaltare il risultato. Finisce cosi’ 20 a 15 per gli “Unni”. Con questa vittoria il Rugby Valcuvia mantiene il 3° posto in classifica dove a 2 giornate dal termine è irraggiungibile dal Cesano che è 4° a 11 lunghezze.

Formazione: Padula, Badi (Capano), Sipion (Castiglioni), Evangelista, Battaglieri  (Mustacchio), Rossi, Ciaccia, Marmorato, Tuozzo, Repossini E., Barboni, Busnelli, Renzi, Perdoncin (c), Di Muro. Allenatore: Repossini S.  Migliore in campo : Padula.

Prossima partita domenica 10 alle 15.30 a Cassano Valcuvia contro il Rugby Vercelli che è la seconda squadra in classifica. Si invitano tutti gli appassionati o chi volesse conoscere questo sport ad incitare la squadra.

Rugby Valcuvia 34 – Rugby Busto 0

Strepitosa vittoria del Rugby Valcuvia nel Derby del Varesotto, 4 mete con relative trasformazioni e 2 punizioni di Rossi hanno portato un bottino pieno e cinque punti alla squadra delle valli varesine.

Sono bastati solo due minuti per sboccare il risultato, gli Unni, subito in gioco, hanno fatto pressione e fatto intendere che a Cassano non si passa. Un calcio all’ala del mediano di apertura di Rossi, ha permesso la galoppata e la conquista del pallone di Barbatelli, che approfittando di uno svarione difensivo ha rubato il pallone e schiacciato in meta, 5 a 0 dopo soli 2 minuti, partita in discesa per la squadra di casa. Trasforma senza problemi Rossi, e si va sul 7 a 0.

Continue reading

Rugby Valcuvia travolge Borgomanero 25 a 6

Seniores: Decima vittoria in campionato per la formazione di Cassano Valcuvia , che sotto una pioggia incessante guadagna 5 punti, grazie alla supremazia della mischia e un’ottima pressione dei tre quarti. Rossi sblocca il risultato con un calcio piazzato, reagiscono gli ospiti pareggiando con un altro piazzato. Gli “Unni” tornano in vantaggio con la meta di Renzi che schiaccia l’ovale grazie ad una travolgente maul. Nel secondo tempo il Borgomanero accorcia le distanze con un altro calcio piazzato. Gli “Unni” continuano ad attaccare e vanno in meta con Di Muro autore di una potente ripartenza da una rack. Il Borgomanero non riesce a rendersi pericoloso e Renzi sfrutta la superiorità sull’ala chiusa per scattare nuovamente verso la meta. A circa 10 minuti dalla fine dell’incontro Boscolo firma la meta che vale il punto bonus finalizzando un’ottima azione di maul.Rossi trasforma e fissa il punteggio sul 25 a 6. Gli “Unni” mantengono cosi’ il terzo posto in classifica.
Formazione: Renzi, Rodari (Boscolo), Di Muro, Brioschi (Busnelli),Landini (Malnati), Carbonara, Tuozzo, Marmorato, Ciaccia(c), Rossi, Badi, Sipion (Evangelista), Battaglieri (Capano), Rocchetto, Padula. All. Fiorino V. Migliore in campo Rocchetto. Prossimo appuntamento domenica 27 alle 15.30 in casa contro il Busto rugby.

Continue reading

Gli UNNI conquistano anche a Seregno

Gli ‘’UNNI’’ conquistano anche a Seregno. Domenica 6 marzo a Seregno si e svolta la partita di ritorno che vedeva scontrarsi il rugby Valcuvia contro il rugby Seregno. Ancora una volta gli unni sono stati gli unici a fermare, come nell’andata la corsa del Seregno, dimostrando la sua superiorità

in campo e in mischia , la partita già dal primo fischio a preso un ritmo elevato la cavalleria leggera dei tre quarti con coraggio subito avanti a cercare la prima meta, nessuna delle due formazioni a risparmiato energie e agonismo, ma è la squadra di Repossini capitanata dal n 9 Ciaccia la prima a far estrarre il taccuino all’ arbitro grazie a un bel calcio piazzato di Rossi, l’ accelerazione del Seregno nel secondo tempo li porta in vantaggio con una meta piazzata, ma solo per pochi minuti perché ci pensa il numero 1 Renzi a schiacciare il pallone in meta e riportare avanti il Valcuvia. Un altro calcio ben piazzato da Rossi su punizione e il Valcuvia si porta a 11 a 7, il Seregno non molla e nell’ultimo quarto d’ora favoriti anche di un cartellino giallo al n 6 Carbonara il Seregno torna in vantaggio per 12 a 11. Ma gli unni ci credono fino alla fine ed e Ciaccia a trovare un incertezza nella difesa avversaria e approfittarne trovando la meta della vittoria che porta gli unni a concludere ancora vincitori sulla capolista ricordando a tutti (e per zittire lamentele o scuse trovate che non servono proprio a niente nel rugby )che la partita finisce quando l arbitro fischia . Domenica 13 marzo sul campo di cassano Valcuvia gli unni si scontreranno contro il Borgomanero che cercherà di rifarsi della pesante sconfitta subita in casa. Fischio d’inizio alle 14:30 e come sempre birra griglia e allegria non mancheranno per chi vorrà assistere a 80 minuti di vero agonismo e sostenere gli unni! (Carbonara Stefano).

La partita degli Unni Under 16 contro il Cesano Boscone è finita 21-14 per gli avversari,ma non è stata una sconfitta amara visto il risultato dell’andata (69-0) anzi è andata benissimo. E’ stata una partita giocata bene stando molto in difesa, le mete sono state realizzate una da Giuliano e l’altra da Alessandro i calci piazzati entrambi da Federico. C’è voluta molta grinta per la partita perché l’avversario non era debole. Si sono visti molti placcaggi cosa essenziale nel rugby. Il primo tempo era finito 14-7 per il Cesano ,nel secondo tempo Enzo e stato ammonito per sette minuti, nel frattempo il punteggio sormontava a 21-7 ma grazie a una ripartenza di Alessandro siamo riusciti a raggiungere il 21-14 la partita finisce poco dopo. (Matheus Pierobom).