Finalmente anche l’under12 vince e ci crede!!!

Rugby Valcuvia  ( 28 marzo 2010 ) – Un weekend di riposo, in campo solo l’Under16, che ha giocato a Varese con Cus Milano, e la Propaganda che ha partecipato al Torneo di Carnevale di Usmate Velate, torneo importante per la sua risonanza internazionale, ospiti attesi i fratelli Bergamasco e Troncon.

Femminile: finalmente di riposo, ha il tempo di riprendere fiato e di recuperare. Sul Campo di Cassano Valcuvia si allenano lunedì e mercoledì sera, in preparazione del prossimo turno di Coppa Italia a Lecco, nella domenica dopo Pasqua.

Under 14: questa settimana nessun convocato, si doveva andare in valtellina, ma le assenze di alcuni, hanno costretto l’allenatore Di Muro a disertare l’impegnativa trasferta. Ora sono in campo ad allenarsi, per preparare al meglio le prossime tre partite, le ultime della stagione per chiudere in bellezza.

Under 16: non so proprio con quale morale hanno passato il weekend, perdere pesantemente contro Cus Milano, avrà molto da lavorare l’allenatore Fiorino per risollevare il morale e preparare il prossimo incontro, nel sabato dopo Pasqua a Lainate.

Seniores: un’altra partita da recuperare, se prima c’era la neve o i campi ghiacciati, questa volta si è mancato l’arbitro, avvisate le squadre, ne hanno approfittato per riposarsi, in campo si torna Venerdì 2 Aprile alle ore 20,30 sul campo di Cassano Valcuvia contro Cesano Boscone.

Propaganda: una giornata piena di sole, piena di partite e di ragazzi, per non dimenticare le vittorie attese, l’unica pecca nel finale e la mancata attesa. Sui campi di Usmate Velate, si è svolto il ventottesimo torneo internazionale di carnevale, ospiti anche illustri, come una squadra di Roma, e il settore giovanile del Viadana, sono mancati gli ospiti della Nazionale, ma è comprensibile visto i vari impegni. Contento all’allenatore Di Muro, che ha visto ottime cose dai suoi ragazzi: in mostra Saul ( 5 anni), che come under 6 ha dimostrato la sua capacità di andare in meta divertendosi, più di 15 le mete fate; si è divertita Rachele, a giocare insieme ad altre bambine, presenti nella sua categoria (under 8); indispensabili Kilian e Andrea ( under 10), che portano la squadra all’ottavo posto su sedici presenti; instancabile Giacomo, che per giocare, si è fatto il doppio delle partite, giocando anche in prestito ad altre squadre, punto fondamentale nello spirito del rugby e degli unni, in campo anche Matteo e Gabriele ( under 12 ), che finalmente riescono a vincere ben due partite, la vittoria in questa categoria mancava dall’inizio dell’anno. Ora si guarda al prossimo impegno a Parabiago a metà mese.

La seconda vittoria arriva a Ameno, in trasferta dal Borgomanero.

Cassano Valcuvia – Un weekend veramente intenso questo appena passato, il rugby valcuvia è stato impegnato in più fronti, tutti in trasferta, con delusioni e soddisfazioni.

Femminile: a Ferno per il turno di Coppa Italia, che ha visto le Unne con le Amazzoni impegnate contro Mantova, Amatori Milano, Lecco, Como; l’assenza di Monza e Calvisano ha scombussolato un po’ l’organizzazione delle partire, rimediate facendo un unico girone, tutte contro tutte.

Per le Unne è stata una giornata NO, che hanno giocato con febbre e non al 100%, alla fine prese tre e vinta una ( contro Amatori Milano ). L’allenatore Vincenzo Fiorino si augura una rimonta per la prossima competizione continua negli allenamenti del lunedì ( anche per ragazze dai 12 anni) e mercoledì sera (dalle 20.00 alle 21.30).

Under 14: trasferta a Lugano per il triangolare con Lugano e Seregno, il tempo era incerto, ma per nostra fortuna ha tenuto e ha permesso di giocare ai ragazzi delle belle partite. La prima è stata Lugano con Seregno, che ha visto Lugano primeggiare. Poi è tornato giocare al Varese ( e ai nostri ragazzi, oggi in campo Marco e Samuele) con Seregno, una vittoria largha e facile; per poi concludere la giornata contro Lugano, partita vinta di misura, per 2 mete a 1.

Ottimi i risultati, i ragazzi ci credono e si tengono alti in classifica, sabato prossimo li aspetta la trasfertona a Sondalo, in Valtellina, cove ci si giochera il triangolare con la squadra di casa e il parabiago.

Under 16: trasferta a Sondrio  per una partita veramente tosta, all’andata i montanari hanno bastonato il Varese ( dove giocano i nostri ragazzi ) di oltre 90 punti. Questa volta ci è andata bene, perso si ma di misura, alla fine siamo tornati a casa perdendo 45 a 10.

Ora ai ragazzi si chiede concentrazione, in settimana ci si allena per la partita di sabato sera a Varese con Cus Milano.

Seniores: trasferta ad Ameno presso il campo del Rugby Borgomanero, torna alla panchina l’allenatore Lastra Dario, tornato dalla Francia e assente sette giorni prima a Voghera. Formazione innovativa: Badi, Mustacchio, Battaglieri, Gobbato, Fornasari (Fontanini), Padula, Ciaccia, Tuozzo, Russo, Carbonara, Landini, Brioschi, Renzi, Perdoncin(c), Barbieri; non entrano: Malnat, Marchetti e De Rossi. Assenti di lusso come i fratelli Fiorino, capitan Marmorato, e le aperture Evangelista e Rossi. Lastra ha portato innovazioni, Padula confermato per la terza partita apertura, Badi da ala prova come estremo, Gobbato sempre più trequarti, Carbonara da seconda linea a flanker ( ottimo lavoro, migliore in campo), e Perdoncin sempre più trascinatore, con il ruolo da capitano.

Ottimo il risultato della squadra, che è entrata bene fin da subito, mischia superiore in tutti i fronti, con soddisfazione di una meta col carrettino, mediana perfetta, in meta sia Ciaccia che Padula; migliorano i trequarti, anche se c’è sempre da migliorare. Ora si torna ad allenarsi col sorriso e con gioia, i ragazzi si ritrovano martedì, mercoledì e venerdì (dalle ore 20.00 alle ore 22.00 a Cassano Valcuvia) per preparare la prossima partita di domenica prossima in casa con Galletti Rossoblu.

Propaganda: domenica prossima sarà forse una domenica da non perdere per il ragazzini, impegnati al concentramento di Velate. Protagonisti non solo i bambini dai 5 ai 12 anni, ma anche i fratelli Bergamasco e Troncon, dal Sei Nazioni direttamente sui campi dei piccoli per albitrare le finali. Non ci resta che augurare il meglio per gli Unni, AUG!!! Vi aspettiamo al campo!!!