post

Campionato giovanile U16 – A Settimo, bravi solo il secondo tempo

Sul campo della capolista del girone i Lyons Settimo Milanese va in scena il terzo appuntamento in meno di una settimana e per i ragazzi qualche acciacco si fa sentire.

Con Pendusci e Bonanno non disponibili, lo staff tecnico deve nuovamente mischiare un po’ le carte e così viene schierato il rientrante La Commare in posizione di flanker.

Inizio in salita con i gialloblù che non trovano immediatamente le contromisure ai precisi schemi di gioco dei padroni di casa che in poco meno di 30′ raggiungono il bonus andando in meta quattro volte.

I gialloblù però non mollano e cominciano a comprendere – tardivamente – come arginare gli attacchi avversari e come sfruttare gli spazi di attacco. Rihan é il primo ad accelerare e a trovare gli spazi giusti, con un’ottima ripartenza da raggruppamento apre la strada per Isabella che si tuffa in meta al 32′, trasforma Rabbal per il 26 a 7 con il quale si chiude il primo tempo.

Secondo tempo differente con i gialloblù che aumentano la pressione difensiva e tengono gli avversari nella loro metà campo. Purtroppo da un errore difensivo arriva la quinta meta dei Lyons al 55′, ma la reazione arriva presto con Bellomi che va in meta su un pallone recuperato dopo un bel placcaggio di Rihan, oggi eletto man of the match. Rabbal non sfrutta l’occasione di arrotondare il punteggio e sbaglia la trasformazione da posizione centrale.

Rispondo i padroni di casa con una meta di prepotenza al 67′. La partita sembra chiusa, ma ecco arrivare l’azione più bella della giornata: pallone recuperato dopo un placcaggio di Bezzolato e velocemente spostato al largo dove Zattini vola in meta, questa volta Rabbal è preciso e la partita finisce 36 a 19.

Si chiude così un trittico di fuoco, dove dopo la trasferta di Ginevra abbiamo affrontato senza demeritare le prime due squadre del girone, complimenti ai Lyons squadra molto organizzata e che ha tenuto il pallino del gioco nel primo tempo, ma quando i nostri hanno giocato come sanno fare le difficoltà milanesi sono emerse.

Prossimo appuntamento sabato in casa, questa volta a Cassano Valcuvia, con il Lainate per cercare di tornare alla vittoria.

Marcature:

primo tempo: 8′ meta Settimo n.t. (5-0), 13′ meta Settimo trasf.(12-0), 20′ meta Settimo trasf. (19-0), 29′ meta Settimo trasf. (26-0), 32′ meta Isabella trasf. Rabbal (26-7)

Secondo tempo: 55′ meta Settimo n.t.(31-7), 62′ meta Bellomi n.t.(31-12), 67′ meta Settimo n.t. (36-12), 70′ meta Zattini trasf. Rabbal (36-19).

Trasformazioni: Rabbal 2/3, Lyons 3/6

Giocatori scesi in campo:

Bellomi, Bezzolato (cap.), Bui, Essahbani, Khribech, Isabella, La Commare, Legorano, Maggi, Mancuso, Quaranta A., Quaranta M., Rabbal, Rihan, Zattini.

Risultati recuperi:

Lainate – Verbania 14-26

Delebio – Ticinensis 20-0 tav. (rinuncia Ticinensis)

Malpensa – Varese 13-34

Lyons Settimo – Tradate 36-19

Saints – Como 0-103

Classifica:

Settimo Mil. 60

Varese 54*

Como 44*

Lainate 34

Malpensa 33

Verbania 32 (penalizzata 4 punti)

Delebio 26

Tradate 18*

Ticinensis 6* (penalizzata 4 punti)

Saints -7 (penalizzata 8 punti)

* = una partita in meno

20170318_171658