post

Seniores: Rugby Club Gussago 25 Unni Ilop Valcuvia 25

VareseNewsFoto di Paola MacchiInsubriaTv

Domenica 21 ottobre  gli Unni Ilop Valcuvia hanno ottenuto il secondo pareggio stagionale. Sul campo di Gussago, la formazione di Cattaneo e Lastra ha disputato una bella patita, con grinta e carattere gli Unni hanno sfiorato la prima vittoria in campionato.
Dopo un primo piazzato mancato, i bresciani, al nono minuto passano in vantaggio  7 a 0 con una meta e relativa trasformazione. Un altro piazzato mancato al diciannovesimo, poi uno segnato al ventiduesimo  e la sfida è sul 10 a 0. A questo punto si svegliano gli Unni e per Gussago son dolori, la meta che arriva al minuto venticinque  è un mix di tecnica e caparbietà, una bella azione corale nella quale Partick Marmorato schiaccia con risolutezza sulla linea bianca. Alberto Rossi mette dentro la trasformazione e il punteggio recita 10 a 7.

[yt]ZrhnMYiVbj0[/yt]

Al trentasettesimo  la Ilop è in attacco alla ricerca del vantaggio, Ciaccia cerca di servire Mustacchio con un passaggio troppo corto, la palla viene intercettata da una delle seconde linee avversarie che  percorre ottanta metri circa e si ferma solo dopo aver depositato l’ovale in area di meta, trasformazione a segno e 17 a 10 per il Gussago. Non mancano i colpi di scena con gli ospiti a replicare immediatamente, bella la meta di Davide Battaglieri a un minuto dall’intervallo, Alberto Rossi manca la conversione e si arriva a fine tempo 17 a 12 con la consapevolezza di poter ribaltare la sfida.
Al terzo del secondo tempo, gli Unni vanno in meta per la terza volta: da una ruck in fase d’attacco Ciaccia passa a Padula che trasmette a Battaglieri bravo a trovare lo spunto vincente. Trasformazione a segno di Alberto Rossi e  il Valcuvia col punteggio di 19 a 17 passa a condurre.
Al tredicesimo e al ventesimo la Ilop allunga fino al 25 a 17 grazie ad  Alberto Rossi   che mette a segno due piazzati. A questo punto “sale in cattedra” il direttore di gara che manda fuori  dieci minuti Daniele Continisio senza una vera e propria motivazione, dal piazzato susseguente  Gussago accorcia portandosi a meno cinque. Gli Unni reggono fino al quarantesimo poi, con le energie al lumicino, subiscono la meta del 25 a 25. Il battitore dei bresciani fortunatamente manca la trasformazione da posizione defilata. Sembra di aver scampato la beffa, ma all’ottavo di recupero viene concesso un nuovo piazzato al Gussago, altro errore e fischio finale dell’arbitro  Traversi, veramente opaca la sua direzione. Gli Unni dopo settimana scorsa hanno impattato ancora, altri due punti in classifica, ma questa volta niente bonus aggiuntivo. A Patrick Marmorato un plauso per il suo impegno e la dedizione, al fresco trentaquattrenne auguro altre giornate di questo livello.

[yt]QD_I6cEfXKY[/yt ]

Settimana prossima sosta, poi domenica 4 Novembre in via Noga a Cassano i padroni di casa affronteranno l’ostico Asola, alle 14:30 il fischio d’inizio.
le foto degli unni sono di Paola Macchi

 

FONTE: http://www3.varesenews.it/sport/articolo.php?id=246360