post

Unni Ilop Valcuvia-Sandrini Rugby Asola 18-18

VareseNews – Foto di Enrico Ugo Bossi – InsubriaTv

Terzo pareggio consecutivo e tante recriminazioni per gli Unni Ilop Valcuvia che sotto una pioggia battente e con tre gialli a carico, non sono riusciti a superare l’Asola. La squadra di Cassano, è scesa in campo con la nuova divisa gialla marcata Ilop, che accompagnerà gli Unni in tutta la stagione.
L’inizio non é stato dei migliori per il team di Cattaneo e Lastra, dopo solo due minuti i padroni di casa hanno concesso un piazzato agli avversari sulla trequarti di destra. Dal tiro, troppo corto è ripartita una nuova azione e gli Unni hanno commesso ancora fallo, dal lato opposto Zorzi ha portato in vantaggio 3 a 0 l’Asola.

[yt]zUpmtRLXp2U[/yt]
Il Valcuvia è andato in meta  all’ottavo. Da una mischia vinta dalla Ilop in zona d’attacco con palla fuori e percussione di Alberto Rossi verso il centro, si é formata una ruck sotto i pali. E’ uscito l’ovale e Padula si è allargato verso destra, il pallone e poi andato a Battaglieri che ha passato a Rocchetto, nonostante un placcaggio sulla linea è riuscito comunque a schiacciare in prossimità della bandierina di destra;   5 a 3 il punteggio, con Alberto Rossi che ha fallito la trasformazione. Bella la squadra  di casa, la Ilop infatti al ventesimo circa si é portata ancora in meta. Da una rimessa laterale di Ivan Renzi si è formata una maul, Ivan ha raccolto l’ovale dai compagni e modo deciso ha schiacciato in meta,  la trasformazione di Alberto Rossi è entrata con il tabellone che segnava 12 a 3. Un paio di minuti dopo Alberto Rossi ha segnato il piazzato del 15 a 3.
Alla mezzora l’Asola è andato in meta per la prima volta. Abellondi ha schiacciato nell’angolo di destra dopo una bella azione alla mano dei compagni. Mancata  di poco la trasformazione si é arrivati all’intervallo con il punteggio di 15 a 8.

Al quinto del secondo tempo l’Asola con Pollonini ha segnato la seconda meta. Non è entrata la trasformazione che avrebbe portato al pareggio, 15 a 13. Al sessantunesimo Alberto Rossi ha allungato, con il suo piazzato si é arrivati al 18 a 13. Pareggio dell’Asola con una meta segnata da Morzenti al settantesimo, la conversione avrebbe portato al sorpasso non è andata a segno, 18 a 18 lo score.
Nei minuti di recupero, fallo e punizione in favore della Ilop, la posizione  vantaggiosa avrebbe portato Alberto Rossi a piazzare il tiro della vittoria, ma Ciaccia giocando veloce ha vanificato questa opportunità. Gli Unni hanno comunque avanzato di qualche metro subendo un’altra irregolarità. Giallo a Ermete Rossi per fallo di reazione, punizione invertita e alta opportunità svanita. Ancora un paio di minuti con il Valcuvia che ha sfiorato la meta della vittoria. Nuovo un pareggio per gli Unni che domenica 11 andranno a Colorno in provincia di Parma, per affrontare il Casalmaggiore.

[yt]WIidSnL4FqU[/yt]
Formazione: Mustacchio (Ermete Rossi), Rocchetto (Amoruso), Battaglieri (Evangelista), Alberto Rossi, Musciatelli (Biondolillo), Padula, Ciaccia, Marmorato, Tuozzo (c), Perdoncin, De Rossi, Scotti, Tomasina (Di Muro), Alberici (Scornavacchi), Renzi.  Allenatori Beppe Cattaneo e Dario Lastra. Tre gialli per il Valcuvia: Tuozzo, Renzi e Rossi Ermete.
Risultato under 20 Domenica 4 novembre alle 12.30:  Varese-Valcuvia 49-7
La meta degli Unni è stata segnata da Mantovani e trasformata da Marco Ballarin.