post

Ilop Valcuvia-Chicken Rozzano 5-34

La scorsa domenica è stata recuperata la partita che era in programma la settimana passata. La capolista Rozzano ha vinto 34 a 5 in casa degli Unni. I milanesi, prima della sfida giocata a Cassano Valcuvia, avevano subito 16 punti complessivi e una sola meta al passivo risalente al primo turno di campionato.
Gli Unni hanno disputato la migliore partita dell’anno, violando la meta avversaria e mettendo più volte in difficoltà il Chicken.
Il punteggio è stato sbloccato da Tamborini (0-3 e poi 0-6) a segno con due dei tre piazzati a disposizione, poi gli Unni gravati dal giallo di Ermete Rossi, hanno subito due mete realizzate da Alberto Ardizzone. Entrambe a segno le trasformazioni di Tamborini per il 20-0 ospite dell’intervallo.
Nella ripresa un buon Valcuvia ha concretizzato gli sforzi all’8’ grazie a una bellissima intuizione di Ermete Rossi che dopo una bruciante accelerazione ha servito Alberto Rossi il quale ha poi passato ad Haida bravo a segnare la meta del 5-20. Alberto Rossi, in giornata no dalla piazzola, ha mancato la trasformazione; errore che si è aggiunto ai due calci falliti nel primo tempo.
Tre minuti dopo, con la meta di Gatti trasformata dal solito Tamborini, il Rozzano si è portato sul 27 a 5. Poi i padroni di casa sono rimasti nuovamente in 14 per il giallo a Biondolillo, ma poco dopo ci ha pensato Greppi del Rozzano a ristabilire la parità numerica. Nel finale di gara, il Valcuvia si è avvicinato più volte alla linea di meta, ma il Chicken ha resistito fino a trovare al 37’ la meta del bonus marcata ancora da Ardizzone giunto alla sua tripletta personale. Il glaciale Tamborini ha trasformato per il 34 a 5 di fine partita.
Domenica prossima gli Unni affronteranno in trasferta il Gatttico, allenato dall’ex tecnico valcuviano Silvio Repossini.

Ilop Valcuvia: Badi, Haida, Bossi, Gabriele (Evangelista), Biondolillo (Nicola Fiorino), Alberto Rossi, Ermete Rossi, Scotti, Costa, Oddi, Di Muro (De Rossi), Taglioretti, Renzi (Elvi), Perdoncin (c.), Alberici (D’Angelo). Non entrato Currò Allenatori: Ermete Rossi e Beppe Cattaneo.

Matteo Liorre (foto di Sara Beverina)