post

VALCUVIA RUGBY DAY UNA DOMENICA VERAMENTE SPECIALE… GOODBYE CHOBHAM R.C.

Per il Rugby Valcuvia è stato un orgoglio e un’occasione speciale, ospitare il folto gruppo di giovani inglesi per una domenica memorabile ed internazionale tra rugbysti immersi nel verde della Valcuvia. Una grandissima opportunità per scambiare, non soltanto sul campo, esperienze e tradizioni attraverso la condivisione di momenti sportivi, di socializzazione e convivialità.

Si è trattato di una giornata di festa e di forti emozioni riuscita alla perfezione grazie alla preziosa disponibilità e collaborazione di tutti i tesserati, i genitori, gli allenatori ed i simpatizzanti, che si sono messi al servizio della macchina organizzativa con un contributo superbo, da qui ci sentiamo di esprimere un sincero ringraziamento a tutti e soprattutto ai ragazzi delle varie società ospitati per il loro contagioso entusiasmo e per la loro dirompente simpatia.

Un evento organizzato con la collaborazione di alcuni partner degli Unni, tra cui lo sponsor istituzionale Da Moreno, la Protezione Civile e con la partecipazione di tutte le istituzioni cittadine a cominciare dal sindaco Marco Magrini e molte altre presenze gradite che hanno animato la manifestazione.

Gli ospiti del Chobham Rugby, storico club inglese con sede a circa 15 km da Londra, con le loro goliardiche mascotte sono arrivati in tarda mattina ed insieme ai ragazzi del Rho hanno animato le vie cittadine, recandosi al Centro Documentale Frontiera Nord Linea Cadorna, mentre il campo era invaso dai giovanissimi miniunni e dai minirugbisti dei Rosafanti e del Legnano che si sono confrontati con vigore e correttezza.

Dopo il saluto di benvenuto del Sindaco, la truppa italo-inglese è poi partita alla scoperta della linea Cadorna con un trekking emozionante nella natura e tra i cunicoli insieme ai volontari della Protezione Civile.

Al rientro i giocatori sono scesi in campo, dopo aver cantato gli inni nazionali suonati dalla banda cittadina la Nuova Filarmonica giovanile Cassanese, per contendersi il Super Challenge Italia-Inghilterra, che ha visto fronteggiarsi in modo caparbio tutti i giovani atleti in un contesto agonistico intenso e al tempo stesso piacevole e divertente.

Ad aprire le danze il match tra gli inglesi e il Varese, poi la sfida tra italiane ed infine Chobham vs Rho, mentre i tifosi gustavano prelibati prodotti tipici e tradizionali del territorio nell’aperitivo in collinetta con salumi e formaggi offerti dal Rugby Valcuvia.

Dal punto di vista tecnico-sportivo ha prevalso il team inglese, che nonostante fosse alla terza partita giocata in tre giorni, non ha palesato segni di stanchezza ma ha espresso un ottimo rugby veloce e concreto così come i ragazzi del Rho e del Varese quest’ultimo presente non al completo, viste alcune assenze anche per infortunio, che ha in realtà costituito una selezione con i giocatori del Valcuvia e del Gattico, interpretando al meglio lo spirito della manifestazione. E’ stato un enorme piacere vedere in campo i nostri giovani del vivaio Luca Ballarin, i fratelli Oddi, e Giacomo Uccelli nuovamente con la stessa casacca.

A conclusione delle sfide, dopo il classico saluto con corridoio finale che ha interessato tutti i 55 ragazzi scesi in campo e i loro dirigenti è stato il momento dello scambio di riconoscimenti, delle premiazioni dei man of the match e dei ringraziamenti ai capitani prima di iniziare il terzo tempo a base di pollo al curry, litri di birra e molto altro in una tiepida giornata primaverile con qualche raggio di sole.

Tanti sorrisi e tanti placcaggi… Il rugby ha dimostrato ancora una volta la sua forza e la sua importanza nello sviluppo dei giovani atleti e al tempo stesso ha ribadito il fatto che giocare con la palla ovale deve essere principalmente un pretesto per consentire ai ragazzi di divertirsi, conoscersi, crescere e impegnarsi in una vita di gruppo attraverso questo genere di esperienze.

La giornata si è poi conclusa all’insegna dell’euforia e della gioia, quando, dopo il discorso di ringraziamento del presidente del Chobham R.C., nel tardo pomeriggio gli inglesi hanno lasciato il campo con la promessa di rivederci presto magari in terra inglese.

Insomma un arrivederci a breve…

Ufficio Stampa A.S.D. Rugby Valcuvia

Giovedì 7 aprile 2016

Foto a cura di Ivan Renzi e Rugby Rho

Presto sul sito degli Unni www.rugbyvalcuvia.it le gallerie fotografiche e i video

A questo link disponibili tutti gli scatti di Lara&Max del Rugby Rho https://photos.google.com/share/AF1QipNErM0XvXB5urepkpCgtkmPwg74zq-yIhBanx_wWAT2RiSNaWS68fu0xBDOritxSg?key=SnJPbS04WG5TMmc1d1FyVWV6WFRTRHlVczJGMFln

 

Comunicato Stampa e Foto Cronaca