post

Gattico-Unni Valcuvia 22-37

Gattico – Unni Valcuvia 22-37 (17-7)

Formazione Unni: D’Angelo (Di Muro), Perdoncin, Alberici, Renzi, Carabelli (Zandarin), Tuozzo (Tettamanzi), Foresio F., Pierobom, Gabriele, Alberto Rossi, Ballarin L., Vetralla, Haida, Oddi, Biondolillo.

Ne: Currò.

Allenatori: Beppe Cattaneo ed Ermete Rossi.

Mete: Biondolillo, Renzi, Ballarin L. (2), meta tecnica.

C.p. : Biondolillo (2)

Trasformazioni: Biondolillo (3)

Quella di domenica in Piemonte è stata una partita durissima per gli Unni, combattuta e sudata dall’inizio alla fine sotto un sole che ha picchiato come un vecchio pugile.
Le difficoltà maggiori le crea la mischia di casa, pesantissima e abile a sfruttare le maul, con cui nel primo tempo arriva in meta due volte di seguito da touche.
Gli Unni giocano bene ma sprecano tanto, tante volte si portano a ridosso dei pali avversari senza concludere nulla, con il solo Biondolillo che con una bella azione verticale riesce a segnare e poi a trasformare.
La prima frazione si chiude col risultato di 17-7, avendo il Gattico piazzato anche un calcio libero ad inizio partita.
DSC_0448
Nel secondo tempo la musica però cambia: i nostri avanti dopo aver lottato come dei diavoli per contenere il peso maggiore degli avversari possono sfruttare la loro miglior condizione atletica, con le terze linee che spesso e volentieri si sono portate sul gioco dei 3/4 per creare superiorità numerica (il trio Pierobom, Tuozzo e Foresio F. molto attivo a tutto campo), dando il via ad una girandola di mete (una tecnica, poi Renzi e poi doppietta del giovanissimo Luca Ballarin).
Ottimi i 3/4, che mettono sempre in difficoltà i dirimpettai piemontesi con belle giocate gestite dal solito Alberto Rossi e dal sempre più bravo mediano di mischia Matteo Gabriele (classe 97, destinato a diventare un punto fermo per la squadra).
Benissimo Fabio Biondolillo: dove lo metti gioca, e sempre con un gran cuore.
Schierato estremo ha fatto vedere la sua miglior dote, quella corsa che lo ha portato in meta due volte (la meta tecnica è stata assegnata per un placcaggio al collo su di lui a ridosso della linea avversaria).
Bravo anche il ”piccolo” di casa Ballarin, Luca, altro gran corridore che schierato ala è riuscito a fare doppietta.
Tornati a casa soddisfatti e con un po’ di colore in più, visto il sole, la testa dei nostri Unni è già a domenica 17, quando a farci visita in Valcuvia verranno gli amici dei Saints di Abbiategrasso per un’altra bella domenica di rugby.
Vi aspettiamo per fare il tifo e mangiare assieme!

Fabrizio Foresio