post

Campionato giovanile U16 – Vince Varese, ma che squadra la nostra!!!

Neanche il tempo di disfare la valigia della trasferta ginevrina e i gialloblu sono di nuovo in campo, questa volta a Varese per il recupero infrasettimanale della partita rinviata a gennaio.

Sull’euforia del tour appena concluso, i nostri ragazzi giocano con entusiasmo e mettono in campo un’ottima determinazione nonostante anche in quest’occasione riusciamo a schierare solo 15 giocatori.

Match intenso fin dalle battute iniziali con Varese che ha la supremazia territoriale, ma i gialloblu sono ottimi in difesa e il risultato non si sblocca. Il tabellino si muove solo al 10’ con un’ottima segnatura del trequarti varesino abile a eludere il diretto avversario.

Questa segnatura da la scossa ai nostri che con un’ottima pressione difensiva, iniziano a giocare stabilmente nella meta campo avversaria e su un’azione confusa a seguito di un errore varesino Isabella, il più reattivo a tuffarsi sul pallone, segna la meta che porta al pareggio grazie alla trasformazione di Rabbal.

Varese continua a subire l’ottima pressione difensiva gialloblu e da una palla di recupero ottimamente allargata dai nostri nasce l’azione che porta alla meta del vantaggio di Mancuso.

Si arriva così all’episodio chiave della partita: Zattini annulla in area di meta, alla ripresa dei 22 m Rabbal gioca veloce in maniera maldestra, Varese recupera palla e costringe i nostri all’ennesimo fallo che viene giustamente sanzionato dall’ottimo arbitro con un’espulsione temporanea per fallo ripetuto.

L’inferiorità numerica penalizza i nostri che subiscono due mete nei minuti finali del tempo.

All’intervallo l’attenzione dello staff tecnico è nella disciplina tattica e nel trasmettere tranquillità per cercare di recuperare la partita. Tuttavia i nostri – in avvio di ripresa – mostrano un calo, più mentale che fisico e Varese, con le sue qualità di sostegno, ne approfitta segnando altre tre mete.

I gialloblu non ci stanno, si ritrovano e tornano in attacco segnando due mete e sprecando un’altra occasione e così la partita si chiude con il risultato finale di 48-24 per la squadra di casa.

Complimenti a tutti i nostri ragazzi scesi in campo ieri, in evidenza soprattutto Marco Quaranta – eletto man of the match – un po’ di amarezza per i tecnici resta perchè con una adeguata cura dei dettagli  e senza alcune ingenuità commesse il risultato poteva essere diverso.

Ora di nuovo in campo sabato prossimo a Settimo Milanese dove affronteremo la capolista in un match che misurerà il reale valore della squadra.

Marcature:

primo tempo: 10’ meta Varese trasf. (7-0), 15’ meta di Isabella trasf. Rabbal (7-7), 17’ meta di Mancuso n.t. (7-12), 22’ meta Varese n.t. (12-12), 29’ meta Varese trasf. (19-12), 32’ meta Varese n.t. (24-12)

Secondo tempo: 10’ meta Varese n.t. (29-12), 13’ meta Varese n.t. (34-12), 15’ meta Varese trasf. Rabbal (41-12), 17’ meta Rihan trasf. Rabbal (41-19), 22’ meta Varese trasf. (48-19), 30’ meta Rabbal n.t. (48-24).

Trasformazioni: Rabbal 2/4, Varese 4/8

cartellini gialli: Khribech (27’ del 1T)

Giocatori scesi in campo:

Bellomi, Bezzolato, Bonanno, Bui, Essahbani, Khribech, Isabella, Maggi, Mancuso, Pendusci (cap.), Quaranta A., Quaranta M., Rabbal, Rihan, Zattini.

Risultati recuperi:

Varese – Tradate 48-24

Classifica:

Settimo Mil. 55

Varese 49*

Como 39*

Lainate 34

Malpensa 33

Verbania 27 (penalizzata 4 punti)

Delebio 21

Tradate 18*

Ticinensis 10*

Saints -7 (penalizzata 8 punti)

* = una partita in meno

img_6331