post

Seniores: Unni Ilop Valcuvia – Cesano Boscone 33 – 10

Dopo il 22 a 14 con cui gli Unni la scorsa settimana hanno espugnato Novara conquistando lo scontro diretto,
la formazione di Cassano Valcuvia consolida la prima posizione della classifica battendo a domicilio il Cesano
Boscone.
I primi minuti di gioco sono sostanzialmente equilibrati fra le squadre, al tredicesimo Padula raccogli uno spiovente,
corre in diagonale, serve l’ovale ad Alberto Rossi che a sua volta passa a Marco Tuozzo involato sulla fascia destra,
egli riceve palla, si accentra e schiaccia in meta, Alberto Rossi trasforma per il 7 a 0.

[yt]xJg6jMlG0LU[/yt]
Passano meno di cinque minuti e gli ospiti, dopo una serie di fasi giocate nei ventidue degli Unni, segnano una meta
con il guizzo del tallonatore Luis Guevara, la trasformazione non entra e i Cesanesi rimangono a meno due.
Al ventiquattresimo da una rimessa laterale in attacco per gli Unni si forma una maul che percorre alcuni metri, Ivan
Renzi in possesso del pallone mette a segno la meta del 12 a 5 per la Ilop.
Al trentaquattresimo Ermete Rossi fa uscire il pallone da una ruck passando a Padula il quale gira per Barbatelli che
trova la terza meta di squadra, Alberto Rossi trasforma e gli Unni si portano sul 19 a 5.
Il Cesano Boscone, ancora con Guevara, mantiene aperta la sfida segnando nell’ultima azione del primo tempo la
meta che porta le due squadre all’intervallo sul 19 a 10.
Nel secondo tempo gli Unni contengono abilmente gli avversari e al trentesimo giocano una mischia in attacco,
Marmorato prende palla e passa ad Ermete Rossi che serve Padula il quale si fionda in meta, quarta meta e bonus
incamerato per gli Unni, Alberto Rossi centra la trasformazione e si arriva sul 26 a 10.
Prima della fine, dagli sviluppi di una mischia in attacco, Marmorato segna la quinta meta per la Ilop, il solito Rossi
trasforma e la partita termina 33 a 10 per il Valcuvia che allunga a ventitré la striscia di vittorie consecutive.
Per ottenere la vittoria matematica del girone territoriale di serie c basterà conquistare un solo punto nella trasferta
del 15 aprile contro i Cadetti del Parabiago.

Formazione: Alberto Rossi, Badi (Landini), Barbatelli, Battaglieri (Lamberto), Rocchetto (Leo Capano), Padula,
Ermete Rossi, Marmorato, Tuozzo, Busnelli, Scotti, (Porcelli), De Rossi (Marchetti), Barca (Di Muro), Perdoncin (c),
Renzi.

Allenatore: Repossini. Miglior giocatore: Oscar Marchetti.