post

Cad. del Cernusco-Ilop Valcuvia 12-26

Nella trasferta di domenica 30 Marzo a Cernusco, gli Unni hanno vinto e rotto un digiuno che durava dallo scorso dicembre.
Gli ospiti passano in vantaggio 5 a 0 con la meta di Scotti, poi i Cadetti del Cernusco accorciano sul 5 a 3 con un piazzato di Floriano Brioschi. Alberto Rossi ristabilisce le distanze piazzando il calcio che vale l’8 a 3, ma Brioschi piazza ancora e il primo tempo si chiude 8 a 6 per la Ilop. Nel secondo tempo i milanesi passano addirittura in vantaggio con la punizione del 9 a 8. Poi Alberto Rossi marca e trasforma la sua meta e il Valcuvia va sul 15 a 9. Dopo qualche minuto lo stesso Rossi allunga con un piazzato. Poi Brioschi segna un’altra punizione, ma qualche attimo dopo Rossi risponde (21 a 12). Verso la fine c’è gloria anche per Vincenzo Fiorino che segna la terza meta dei valcuviani vittoriosi 26 a 12. Durante il secondo tempo, Decaro del Cernusco e Badi della Ilop sono stati espulsi per scorrettezze reciproche. Da segnalare il ritorno in campo di Renato Brioschi che da tre anni circa non vestiva la maglia degli Unni. Il 13 aprile, il Valcuvia affronterà in casa il Parabiago, l’altra formazione cadetta del campionato.

Formazione: Badi, Haida (Meroni), Ciaccia, Alberto Rossi, Biondolillo (Vincenzo Fiorino), Padula (Ermete Rossi), Marco Ballarin, Scotti, Zandarin (Battaglieri), Scornavacchi (Currò), Di Muro, Renzi, Tomasina (Barboni), Perdoncin, D’Angelo (Brioschi). Allenatori: Ermete Rossi e Beppe Cattaneo. Note: giallo per Brioschi, rosso per Badi.

Risultati 5^ giornata di ritorno: Cadetti Del Cernusco-Ilop Valcuvia 12-26, Cadetti Del Parabiago-Cus Pavia 7-21, Varese-Union Milano 27-27, Voghera-Amatori Tradate 3-3, Malpensa-Chicken Rozzano 5-27.
Classifica: Union Milano 63, Varese 56, Cus Pavia 54, Chicken Rozzano 50, Tradate 30, Malpensa 21, Ilop Valcuvia 18, Voghera 10, Cad. Cernusco 8, Cad. Parabiago -3.

Under 18: Malpensa con Unni-Varese 0-53.
Matteo Liorre                                                                                  foto di Sara Beverina