post

VOGHERA-ILOP VALCUVIA 17-32

Voghera – Ilop Valcuvia 17-32 (7-10)

Bella partita quella disputata nell’oltrepó pavese dagli Unni, che tornano a casa con una vittoria e il morale alto a fronte di un finale di campionato pieno di soddisfazioni.
Diciamo subito che le premesse al match non erano delle più rosee, visto che tra infortunati e assenti per motivi di lavoro e personali la rosa è a dir poco risicata.
Unni che partono subito forte e segnano i primi 3 punti su calcio di punizione con Alberto Rossi, sempre ottimo al piede.
La partita è molto fisica, la squadra di casa è molto pesante e fa valere i suoi chili in più e, anche se i valligiani non cedono e ribattono colpo su colpo ogni iniziativa pavese, sono proprio questi ultimi ad andare in meta con il loro numero 8, che riesce ad allungarsi e a schiacciare sulla linea dopo essere stato placcato dall’ottimo Giorgio Bossi (schierato ancora estremo con ottimo risultati).
La Ilop non è certo una squadra che molla, e lo dimostra pochi minuti dopo: gli avanti riescono a portarsi nella metà campo avversaria e a guadagnare una mischia sui 10 metri. Fabrizio Foresio (schierato per la prima volta numero 8 dall’inizio) riparte e con un buono sfondamento si porta a ridosso della linea di meta, e con la seguente ripartenza da ruck è Giovanni Oddi a segnare la prima meta ospite, raccogliendo il pallone e buttandosi in modo fulmineo a marcare.
La restante mezz’ora del primo tempo passa senza punti segnati, con le due squadra impegnate a lottare metro per metro.
I secondi 40 minuti di gioco si aprono con la marcatura di Biondolillo, che dopo una bella sequenza dei 3/4 si beve due avversari e vola in meta, stavolta non trasformata.
La squadra di casa sfrutta i tanti cambi a disposizione e con un guizzo d’orgoglio segna una meta, la trasforma e poi marca anche un calcio di punizione, ribaltato il risultato sul 17-15.
Il resto del secondo tempo è una vera guerra, la partita diventa molto tesa con diverse scaramucce tra i giocatori.
Alberto Rossi piazza un altro calcio e porta ancora avanti la sua squadra, che con gli ingressi di Badi prima ed Evangelista poi si organizza meglio e prende in mano le redini del match.
Matteo Gabriele, punito con un giallo per reiterato ingresso laterale in ruck, si fa perdonare tutto con un break concluso in bellezza: riciclo per Alberto Rossi che vola in meta e poi trasforma, prima di segnare un’altra meta e trasformare di nuovo, chiudendo il match con il punteggio di 17-32.
Nota di merito a Beppe Cattaneo, sempre bravo a gestire i cambi e la partita, soprattutto in giornate come questa dove le scelte sono molto limitate per questioni numeriche.
Un bel finale di stagione quello degli Unni, che chiuderanno il 10 maggio in casa contro i Saints di Abbiategrasso, si spera con la quarta vittoria di fila.

Post scriptum: è nato settimana scorsa il piccolo Gabriel, figlio dell’Unno Davide “Leonida” Scotti.
Ci auguriamo tutti di vederlo con scarpini e calzettoni il prima possibile, con il conseguente esordio in prima squadra tra 17 anni!
Auguri!

Formazione Unni: Bossi, Haida, Fiorino (Evangelista), Biondolillo, Gabriele, Alberto Rossi, Ciaccia, Foresio, Tettamanzi (Badi), Oddi, Renzi, Zandarin, Alberici, Perdoncin, D’angelo

Cartellini: giallo a Gabriele

Mete Unni: Oddi, Biondolillo, Alberto Rossi (2)

Trasformazioni: Alberto Rossi 3(+2 c.p.)

Serie C2 – Girone 2

Risultati (20a giornata): Voghera-Ilop Valcuvia 17-32, ReFlex Tradate-Mastini 29-19, Malpensa-Gattico 11-25, Chicken Rozzano-Cesano Boscone 25-15, Cadetti del Parabiago-Saints 83-5. Hanno riposato i Cadetti del Novara. Classifica: Chicken Rozzano 82, Cesano Boscone, ReFlex Tradate 59, Cad. del Parabiago* 54, Mastini 48, Malpensa 45, Ilop Valcuvia* 34, Gattico 25, Cad. del Novara 16, Voghera 11, Saints 0.
(Con l’asterisco le squadre che hanno disputato una partita in più non avendo ancora usufruito del turno di riposo)