post

Unni Valcuvia – Malpensa 10-16

Unni Valcuvia – Malpensa 10-16 (0-10)

Formazione Unni: Bossi, Vetralla, Foresio T., Gabriele, Battaglieri, Rossi, Perdoncin (cap.), Scotti (Bertoncello), Foresio F., Oddi, Pierobom, Renzi, D’angelo (Alberici), Costa (Zandarin), Elvi (Sipion)
Ne: Tettamanzi, Agostini, Biondolillo.
All: Cattaneo
Mete: 1 Vetralla

Trasformazioni: 1 Rossi

Cp: 1 Rossi

Peccato, l’esordio casalingo per i ragazzi di Coach Beppe Cattaneo è amaro e vede il Malpensa tornare a casa con la vittoria.
Il primo tempo finisce 0-10, con un calcio piazzato ospite seguito da una meta in assolo del primo centro. Sottotono gli Unni in questa frazione, con difficoltà soprattutto in mischia ordinata.
La fine del primo tempo però fa suonare la carica, e la seconda metà di partita è giocata quasi completamente nella metà campo del Malpensa, con i valligiani più volte a ridosso della linea di meta; sempre respinti al limite, vuoi per errori stupidi vuoi per bravura dei difensori, i ragazzi della Valcuvia non riescono a vincere una partita che sembrava potesse essere recuperata, più volte, soprattutto dopo la bella meta dell’esordiente Vetralla, riuscita dopo un bel riciclo di un altro esordiente, Tommaso Foresio.
Arbitro in difficoltà a gestire una partita nervosa, che ha visto il cartellino giallo venir estratto per due giocatori del Malpensa e per uno degli Unni (Foresio F.).
Non bisogna essere negativi però, mai, è stata la prima partita, si può migliorare molto e si migliorerà.
C’è da dire che la linea di 3/4 rispetto all’anno scorso è completamente rinnovata, e che l’infortunio del mediano Omar Ciaccia prima dell’inizio del campionato ha lasciato i padroni di casa scoperti nel ruolo, giocato nel primo tempo da capitan Perdoncin (di ruolo tallonatore) e nel secondo dal giovanissimo centro Gabriele, entrambi chiaramente non abituati a gestire il gioco, ma è solo questione di tempo.
Giornata positiva invece per quanto riguarda gli esordi:
Bello vedere giocare tutta la partita da centro al classe ’96 Tommaso Foresio, ex giovanili Varese e fratello del più “vecchio” Fabrizio.
Bello anche il ritorno a casa tra le file degli Unni di Jose “Pepe” Sipion e Davide Battaglieri, due tasselli sicuramente importanti sia dentro che fuori dal campo, grandi cuori e ottimi giocatori.
Bene Carlo Vetralla all’ala, prodotto delle giovanili del Valcuvia classe ’97, tecnicamente molto interessante e unico ad andare in meta alla prima.
Esordisce anche Nicholas Bertoncello all’ala, per lui primo anno in assoluto col rugby, come lo è per Davide Agostini, che però stavolta non è entrato in campo dalla panchina.

Fabrizio Foresio