post

Campionato giovanile U16 – “chi placca vince!”… Anche Lainate va al tappeto

Continua la striscia di vittorie e i nostri gialloblù trionfano sulla seconda in classifica grazie ad una prova gagliarda di tutti i ragazzi che con determinazione e tenacia mettono in campo per tutta la gara una grandissima difesa che toglie respiro e lucidità al Lainate, incapace talvolta di trovare soluzioni nonostante le due mete siglate nella prima frazione.

Tutte le nostre tre segnature nascono da palloni recuperati dall’ottima pressione difensiva, anche perché nelle fasi statiche, tanto in mischia ordinata quanto in rimessa laterale, fatichiamo ad avere palloni di qualità vista l’assenza del tallonatore Rossi sostituito da Brioschi che si sacrifica fuori ruolo.

Spiace non aver potuto festeggiare la nostra vittoria insieme ai nostri avversari vista l’impossibilità di Lainate di partecipare al terzo tempo speriamo non determinata dall’esito del match.

Sarà per il ritorno, dove ci auguriamo a prescindere dal risultato di passare con gli avversari un momento di convivialità extra campo imprescindibile per continuare a trasmettere i valori del rugby tra i ragazzi, gli allenatori e i tifosi.

La cronaca del match

Dopo un avvio in sordina e contratto saliamo in cattedra con un’ottima difesa, frutto degli allenamenti di queste settimane, nonostante il pallino del gioco resti costantemente del Lainate i cui giocatori mostra un buona circolazione di palla e un bel gioco di movimento e corale che produce il doppio vantaggio a causa di un calo fisico e di concentrazione della linea difensiva.

I nostri ragazzi non crollano anzi si riprendono riaprendo la partita prima dell’intervallo con la meta di Dal Boni trasformata da Rabbal, ottima la sua prova oggi, e andando a riposo sottobreak.

Anche il secondo tempo è caratterizzato da un possesso di palla quasi totalmente a favore degli ospiti; però solo i gialloblù muovono il tabellino trovando prima la meta con Moutaharrik sempre su palla recuperata e poi quella del sorpasso grazie ad un intercetto di Rabbal che si invola in mezzo ai pali con una corsa in solitario da metà campo.

Verso la fine ci sarebbe spazio anche per la quarta meta quella del bonus con Vetralla che, sempre dopo un recupero difensivo, corre dai nostri 22 m e viene fermato proprio sulla linea di meta da un avversario; forse la lezione sarebbe troppo severa ed ingiusta per un volitivo Lainate.

Ancora deficitario il gioco al piede dei gialloblù e peccato per le due facili trasformazioni sotto i pali fallite che lasciano il risultato ancora in bilico, ma l’uno-due carica ulteriormente i nostri che mantengono il vantaggio fino al fischio finale dell’arbitro Borzone.

Nonostante le diverse defezioni su tutti i fronti della Franchigia, compresa quella di Durmont convocato dalla nazionale svizzera, che non consentono di arrivare a 22 giocatori in lista gara i ragazzi hanno risposto alla grande, infatti tutti hanno giocato con molta grinta e nessuno ha mai mollato sugli scudi e da segnalare le ali Rabbal e Isabella autori di molti placcaggi decisivi che hanno salvato il risultato.

Prossima appuntamento:

Ora la meritata pausa natalizia e ritroveremo il campo il 30 gennaio 2016 per l’ultima partita del girone di andata a Gallarate con il Malpensa.

Marcature:

primo tempo: 6’ meta Lainate trasf. (0-7), 18’ meta Lainate n.t. (0-12), 26’ meta Dal Boni trasf. Rabbal (7-12)

secondo tempo: 7’ meta Moutaharrik n.t. (12-12), 11’ meta Rabbal n.t. (17-12)

Calci: Rabbal 1/2, Dal Boni 0/1, Lainate 1/2

Giocatori:

Barbirati, Bellomi, Bezzolato (vcap), Bonanno, Brioschi, Dal Boni, D’Elia, Isabella, La Commare, Mondini (cap), Moutaharrik, Pendusci, Rabbal, Rihan, Schmidt, Talamo, Vera, Vetralla, Zattini.

Risultati:

VARESE2 – COMO 26-17

TRADATE – LAINATE 17-12

SETTIMO MILANESE – PARABIAGO 15-12

RHO – MALPENSA 104-0

Classifica:

RHO 30, LAINATE 25, TRADATE 19, SETTIMO MILANESE 16, VARESE2 12, PARABIAGO 10, COMO 5, MALPENSA 1

A breve disponibili le foto della partita a cura di D. Isabella