Rugby Valcuvia 27 – Rugby Vercelli 20

Domenica 10 aprile , con un numeroso pubblico a bordo campo , importante vittoria degli “Unni” che vendicano cosi’ la sconfitta subita nel girone di andata. Partita molto sentita da entrambe le formazioni, si affrontano infatti rispettivamente la 2° e la 3° della classifica. Partono bene gli ospiti che sfruttano la supremazia territoriale passando in vantaggio con la trasformazione di una punizione concessa dall’arbitro per un fallo di mancato rotolamento del

Di Muro in mischia ordinata - Migliore in campo

Di Muro in mischia ordinata - Migliore in campo

placcatore. Immediata reazione degli “Unni” che arrivano in meta con Marmorato che finalizza una maul formatasi da una touches vinta a circa 7 metri. I padroni di casa continuano ad attaccare costringendo alla difesa il Vercelli che capitola una seconda volta con la prima meta in campionato di Padula. Meta molto bella costruita da tutta la squadra: dopo alcune fasi con gli avanti , che raggruppano la difesa, la palla viene aperta verso la linea dei tre quarti dove Padula trova lo spazio per volare in meta. Sul finire del primo tempo , gli ospiti accorciano le distanze trasformando una punizione con il loro preciso mediano d’apertura. Rossi non è da meno e trasforma un’altra punizione fissando il punteggio del primo tempo sul 13 a 6.

Nel secondo tempo gli “Unni” rientrano in campo sicuri di poter vincere e infatti , dopo pochi minuti , riescono a fare il break decisivo. Ciaccia firma la terza meta della giornata ricevendo una palla ,vinta da una touche per gli avversari sui 5 metri e scattando in meta. Rossi trasforma. Risponde il Vercelli arrivando in meta con i propri avanti che vinta una mischia sui 5 metri , per meta annullata,  dopo alcune fasi trovano il buco nella difesa degli “Unni”. La meta viene trasformata e il punteggio è di 20 a 13. Gli “Unni” appaiono più tonici e cosi’ ottengono la quarta meta e il punto bonus. Ancora una volta protagonisti tutti i giocatori : da una mischia vinta a circa 20 metri la palla arriva velocemente all’ala Battaglieri che in velocità si tuffa in meta. Rossi trasforma e arrotonda il risultato sul 27 a 13. Solo nell’ultima azione , dopo una lunga sosta per soccorrere l’infortunato Tuozzo, gli ospiti riescono a limitare il passivo. Per la seconda volta costruiscono la meta con gli avanti e dopo alcune fasi , metro dopo metro, arrivano in meta proprio in mezzo ai pali, facile trasformazione e triplice fischio finale con la vittoria degli “Unni” 27 a 20. Partita molto emozionante , gli “Unni” si sono dimostrati superiori atleticamente, hanno giocato da squadra vera senza affidarsi a iniziative personali dimostrando che nel rugby tutti possono giocare , ma per vincere bisogna essere molto uniti e ordinati. Con questa vittoria gli “Unni” scavalcano proprio il Vercelli al secondo posto. Primo rimane l’ormai irraggiungibile Seregno a 61 punti seguito da Valcuvia a 54 e Vercelli a 53.

Prossima partita domenica 17 aprile , ancora a Cassano Valcuvia ,alle 15.30 contro i “Cavalieri” di Ferno. E’ l’ultima partita del campionato e gli “Unni” invitano tutti i tifosi a festeggiare nel terzo tempo, con un’ altra  vittoria ,questa stupenda stagione.

Formazione: Padula, Battaglieri, Sipion, Evangelista, Mustacchio (Badi), Rossi, Ciaccia, Repossini E., Marmorato, Tuozzo (Curro’), Barboni, Busnelli, Renzi, Perdoncin (c) (Boscolo), Di Muro (Barca). N.e. : Alberici, De Rossi, De Taddeo. Allenatore: Repossini S. Migliore in capo: Di Muro.

Under16 : La partita contro gli Elephant è finita 25-15 per il Valcuvia. Il primo tempo e stato equilibrato con due mete a testa, desolazione in mischia in difficoltà con le touche e le mischie che di solito sono vinte con facilità, ma per questo sabato sono state per la maggior parte perse.
Durante il secondo tempo c’è stata una meta degli avversari, il gioco si è complicato e innervosito,  ma ha dieci minuti dalla fine recuperando la concentrazione e con una giocata da una touche si è raggiunto il pareggio,nei restanti 5 min. sono state segnante altre due mete chiudendo la partita a favore degli Unni,non è stato piazzato nessun calcio.

Under14: Una vittoria contro Valtellina e una sconfitta contro Dalmine nella giornata di Campionato a tre squadre dell’Under 14, appuntamento a Dalmine per una bella trasferta tra mete, placcaggi e soddisfazioni.
E’ stato ufficializzato che l’ultima partita dell’Under14, del 30 aprile si giocherà sul campo di Lugano invece del campo casalingo di Cassano Valcuvia.