post

Poker di vittorie in Valcuvia!

Voghera-Unni Valcuvia 13-18 (13-10)

Formazione: Bossi, Agostini Davide(Agostini Diego), Biondolillo, Foresio Tommaso, Oddi, Alberto Rossi, Gabriele, Foresio Fabrizio, Zandarin, Tettamanzi, Renzi, Carabelli, Alberici, Perdoncin, D’angelo.

Allenatori: Beppe Cattaneo ed Ermete Rossi.

Mete: Carabelli, Alberto Rossi

Trasformazioni: Biondolillo (1)

C.P. : Biondolillo (2)

Partita durissima quella di oggi, con i nostri che arrivano a Voghera in piena emergenza: solo 16 giocatori, e una formazione con molti ragazzi schierati fuori ruolo.
L’inizio è subito da mani nei capelli, con i padroni di casa che segnano una meta aprendo bene il pallone e giocando la superiorità numerica sulla loro ala destra.
Trasformazione fallita e i valligiani alzano subito la testa: stabilmente nella metà campo avversaria arrivano due calci piazzati di Biondolillo che li portano in vantaggio per 5-6.
Grande spavento per Gabriele che dopo circa 10 minuti di gioco rimane a terra per problemi alla spalla, ma che stoicamente rimane in campo e lotta come un leone.
Con una meta per parte finisce il primo tempo, ottimo per quanto riguarda la difesa: i ragazzi di Beppe Cattaneo fanno una grande pressione e placcano a testa bassa qualunque cosa gli capiti a tiro (a costo di farsi del male tra loro, come quando il capitano Perdoncin e il più anziano dei fratelli Foresio si “Incornano” tra loro durante un placcaggio, rimanendo storditi a terra per qualche secondo).
L’impossibilità di fare cambi rende la partita più dura di quello che sarebbe stata altrimenti e i vari acciacchi in formazione rendono difficoltoso il gioco, ma il Valcuvia non molla e porta a casa la partita segnando una seconda meta con Alberto Rossi e lottando fino all’ultimo secondo di gioco con tutto quello che ha in corpo.
Come già accennato in precedenza benissimo il gioco difensivo, meno quello con la palla in mano: tanti pasticci e poca precisione.
Ottimo lo “spartano” Gabriele che gioca praticamente senza più la mobilità della spalla sinistra per tutta la partita.
Benissimo anche il “piccolo” (si fa per dire) di casa Foresio, Tommaso: tornato fresco fresco dal Sudafrica per giocare fuori ruolo sul secondo centro, fa una gran partita annichilendo il suo dirimpettaio e placcando sempre durissimo lasciando spesso e volentieri in terra lo sfortunato di fronte.
Bene anche i soliti Alberto Rossi e Giorgio Bossi, che ormai non cito più perché quasi scontati: sempre delle sicurezze nei rispettivi ruoli.
Nomina finale per Gianmarco Zandarin a.k.a. Gimmy, l’orso di casa Valcuvia, una vera forza della natura in mischia. Dopo il giallo a Tommaso Foresio si rende anche protagonista di un divertente siparietto con l’allenatore Beppe Cattaneo che, dopo avergli ordinato di schierarsi centro per coprire il buco si sente rispondere con un ”ma sei sicuro?”. Nonostante le perplessità se la cava ottimamente anche sui 3\4 coronando una bellissima partita con anche questa soddisfazione.
Prossimo appuntamento per gli Unni l’8 maggio quando si concluderà il campionato in casa contro il Cesano Boscone secondo in classifica, contro cui si cercherà di ottenere la quinta vittoria di fila dopo il poker di oggi.

 

Fabrizio Foresio