Rugby Valcuvia “Road to Wales”

Prima trasferta internazionale per la formazione di Cassano Valcuvia che si è recata , tra il 21 e il 25 aprile, nella patria del rugby: il Galles , dove questo è lo sport nazionale. Nello specifico gli “Unni” hanno soggiornato a Mumbles una ridente cittadina affacciata sul golfo di Swansea e distante circa 4 ore di bus da Londra.

Dopo il primo giorno dedicato al viaggio, è stata visitata la città di Cardiff che con circa 280.000 abitanti è la piu’ popolata del Galles. E’ una città molto pulita e ordinata caratterizzata dalla presenza di un ampio castello medievale , da ampie aree pedonali e dal tempio dei rugbisti di tutto il mondo: il Millenium Stadium, un impianto futuristico da 74.000 posti a sedere e in grado di essere coperto o aperto completamente in circa 20 minuti. Durante la visita guidata arrivati negli spogliatoi è stato ascoltato il discorso del capitano e si è raggiunto il terreno di gioco con la registrazione degli effetti sonori del tifo, un’esperienza davvero molto emozionante.

Il giorno di sabato invece gli “Unni” si sono dedicati al rugby giocato , ospitati nei verdissimi campi dell’università di Swansea. Il programma prevedeva un allenamento e una partitella di 2 tempi da 20 minuti tra le 3 squadre presenti : Mumbles, Buxton (formazione inglese nelle vicinanze di Manchester) e Valcuvia. Gli “Unni” si sono comportati molto bene e hanno sorpreso positivamente i ben piu’ quotati avversari. Nella sfida  con il Mumbles sono stati sconfitti 33 a 5 (meta di Tuozzo), mentre con il Buxton hanno pareggiato 14 pari (mete di Ciaccia e Padula).

Il risultato piu’ importante è sicuramente il rispetto degli avversari per essersi battuti lealmente e averli messi in difficoltà in diverse occasioni nonostante la minore esperienza ma dimostrando che con orgoglio,disciplina e forza di volontà è possibile raggiungere anche traguardi insperati. Durante il terzo tempo si è potuto approfondire le nuove amicizie e confrontarsi con realtà molto radicate nel territorio infatti il club di Mumbles è stato fondato nel lontanissimo 1887 e ha fornito circa 30 atleti alla nazionale gallese.

Nel complesso è stata un’esperienza molto significativa a coronamento di una stagione che ha visto il Rugby Valcuvia classificarsi al 2° posto nel proprio girone territoriale del campionato nazionale di serie C.

Formazione : Fiorino, Fornasari, Carbonara, Battaglieri, Badi, Padula, Ciaccia, Marmorato, Tuozzo, Busnelli, De Taddeo, Marchetti, Boscolo, Perdoncin(c), Di Muro; (Alberici, Berry). Allenatore:Repossini. Man of the match nominato dagli avversari: Di Muro Giovanvincenzo.

Articolo scritto da Davide Perdoncin, foto fatte da Paola Macchi.

One thought on “Rugby Valcuvia “Road to Wales”

Comments are closed.