Gli UNNI conquistano anche a Seregno

Gli ‘’UNNI’’ conquistano anche a Seregno. Domenica 6 marzo a Seregno si e svolta la partita di ritorno che vedeva scontrarsi il rugby Valcuvia contro il rugby Seregno. Ancora una volta gli unni sono stati gli unici a fermare, come nell’andata la corsa del Seregno, dimostrando la sua superiorità

in campo e in mischia , la partita già dal primo fischio a preso un ritmo elevato la cavalleria leggera dei tre quarti con coraggio subito avanti a cercare la prima meta, nessuna delle due formazioni a risparmiato energie e agonismo, ma è la squadra di Repossini capitanata dal n 9 Ciaccia la prima a far estrarre il taccuino all’ arbitro grazie a un bel calcio piazzato di Rossi, l’ accelerazione del Seregno nel secondo tempo li porta in vantaggio con una meta piazzata, ma solo per pochi minuti perché ci pensa il numero 1 Renzi a schiacciare il pallone in meta e riportare avanti il Valcuvia. Un altro calcio ben piazzato da Rossi su punizione e il Valcuvia si porta a 11 a 7, il Seregno non molla e nell’ultimo quarto d’ora favoriti anche di un cartellino giallo al n 6 Carbonara il Seregno torna in vantaggio per 12 a 11. Ma gli unni ci credono fino alla fine ed e Ciaccia a trovare un incertezza nella difesa avversaria e approfittarne trovando la meta della vittoria che porta gli unni a concludere ancora vincitori sulla capolista ricordando a tutti (e per zittire lamentele o scuse trovate che non servono proprio a niente nel rugby )che la partita finisce quando l arbitro fischia . Domenica 13 marzo sul campo di cassano Valcuvia gli unni si scontreranno contro il Borgomanero che cercherà di rifarsi della pesante sconfitta subita in casa. Fischio d’inizio alle 14:30 e come sempre birra griglia e allegria non mancheranno per chi vorrà assistere a 80 minuti di vero agonismo e sostenere gli unni! (Carbonara Stefano).

La partita degli Unni Under 16 contro il Cesano Boscone è finita 21-14 per gli avversari,ma non è stata una sconfitta amara visto il risultato dell’andata (69-0) anzi è andata benissimo. E’ stata una partita giocata bene stando molto in difesa, le mete sono state realizzate una da Giuliano e l’altra da Alessandro i calci piazzati entrambi da Federico. C’è voluta molta grinta per la partita perché l’avversario non era debole. Si sono visti molti placcaggi cosa essenziale nel rugby. Il primo tempo era finito 14-7 per il Cesano ,nel secondo tempo Enzo e stato ammonito per sette minuti, nel frattempo il punteggio sormontava a 21-7 ma grazie a una ripartenza di Alessandro siamo riusciti a raggiungere il 21-14 la partita finisce poco dopo. (Matheus Pierobom).

ASD Rugby Valcuvia ferma la capolista e guarda oltre.

I risultati della prima squadra e il carisma di Repossini porta stimoli al Club, che ospiterà la seconda
tappa della Coppa Italia Femminile domenica 7 Novembre, intanto gli uomini di Lenotti lavorano
tutti i giorni per la realizzazione di una struttura riscaldata per ospitare l’evento e i prossimi terzi
tempi.

SENIORES: Sotto la pioggia battente, Domenica 31 Ottobre gli Unni del Rugby Valcuvia battono
e dominano la capolista del Seregno con un secco 26 a 0. In meta Carbonara, Perdoncin, Marmorato
e Tuozzo, 3 le trasformazioni di Rossi. Ora si è a -4 da Seregno e Cesano Boscone, prime a 10
punti, e domenica prossima trasferta a Borgomanero. Prossima partita in casa, domenica 21
Novembre alle 14,30.

Continue reading

La seconda vittoria arriva a Ameno, in trasferta dal Borgomanero.

Cassano Valcuvia – Un weekend veramente intenso questo appena passato, il rugby valcuvia è stato impegnato in più fronti, tutti in trasferta, con delusioni e soddisfazioni.

Femminile: a Ferno per il turno di Coppa Italia, che ha visto le Unne con le Amazzoni impegnate contro Mantova, Amatori Milano, Lecco, Como; l’assenza di Monza e Calvisano ha scombussolato un po’ l’organizzazione delle partire, rimediate facendo un unico girone, tutte contro tutte.

Per le Unne è stata una giornata NO, che hanno giocato con febbre e non al 100%, alla fine prese tre e vinta una ( contro Amatori Milano ). L’allenatore Vincenzo Fiorino si augura una rimonta per la prossima competizione continua negli allenamenti del lunedì ( anche per ragazze dai 12 anni) e mercoledì sera (dalle 20.00 alle 21.30).

Under 14: trasferta a Lugano per il triangolare con Lugano e Seregno, il tempo era incerto, ma per nostra fortuna ha tenuto e ha permesso di giocare ai ragazzi delle belle partite. La prima è stata Lugano con Seregno, che ha visto Lugano primeggiare. Poi è tornato giocare al Varese ( e ai nostri ragazzi, oggi in campo Marco e Samuele) con Seregno, una vittoria largha e facile; per poi concludere la giornata contro Lugano, partita vinta di misura, per 2 mete a 1.

Ottimi i risultati, i ragazzi ci credono e si tengono alti in classifica, sabato prossimo li aspetta la trasfertona a Sondalo, in Valtellina, cove ci si giochera il triangolare con la squadra di casa e il parabiago.

Under 16: trasferta a Sondrio  per una partita veramente tosta, all’andata i montanari hanno bastonato il Varese ( dove giocano i nostri ragazzi ) di oltre 90 punti. Questa volta ci è andata bene, perso si ma di misura, alla fine siamo tornati a casa perdendo 45 a 10.

Ora ai ragazzi si chiede concentrazione, in settimana ci si allena per la partita di sabato sera a Varese con Cus Milano.

Seniores: trasferta ad Ameno presso il campo del Rugby Borgomanero, torna alla panchina l’allenatore Lastra Dario, tornato dalla Francia e assente sette giorni prima a Voghera. Formazione innovativa: Badi, Mustacchio, Battaglieri, Gobbato, Fornasari (Fontanini), Padula, Ciaccia, Tuozzo, Russo, Carbonara, Landini, Brioschi, Renzi, Perdoncin(c), Barbieri; non entrano: Malnat, Marchetti e De Rossi. Assenti di lusso come i fratelli Fiorino, capitan Marmorato, e le aperture Evangelista e Rossi. Lastra ha portato innovazioni, Padula confermato per la terza partita apertura, Badi da ala prova come estremo, Gobbato sempre più trequarti, Carbonara da seconda linea a flanker ( ottimo lavoro, migliore in campo), e Perdoncin sempre più trascinatore, con il ruolo da capitano.

Ottimo il risultato della squadra, che è entrata bene fin da subito, mischia superiore in tutti i fronti, con soddisfazione di una meta col carrettino, mediana perfetta, in meta sia Ciaccia che Padula; migliorano i trequarti, anche se c’è sempre da migliorare. Ora si torna ad allenarsi col sorriso e con gioia, i ragazzi si ritrovano martedì, mercoledì e venerdì (dalle ore 20.00 alle ore 22.00 a Cassano Valcuvia) per preparare la prossima partita di domenica prossima in casa con Galletti Rossoblu.

Propaganda: domenica prossima sarà forse una domenica da non perdere per il ragazzini, impegnati al concentramento di Velate. Protagonisti non solo i bambini dai 5 ai 12 anni, ma anche i fratelli Bergamasco e Troncon, dal Sei Nazioni direttamente sui campi dei piccoli per albitrare le finali. Non ci resta che augurare il meglio per gli Unni, AUG!!! Vi aspettiamo al campo!!!

Voghera, no comment…

Cassano Valcuvia –  Domenica 14, un weekend veramente difficile per il Rugby Valcuvia, impegnati sia con il settore propaganda a Velate, sia con la prima squadra in trasferta a Voghera.

Per la prima squadra è una domenica da dimenticare, tanti assenti, tra cui l’allenatore Lastra, impegnato in Francia. Lo sostituisce in panchina Vincenzo Fiorino, che non si trova a gestire la squadra Femminile ( che è quinta in classifica) ma la prima squadra degli Unni, che in 16 (per le molte assenze) deve lottare per mantenere salvo l’ottavo posto in uno scontro diretto. Purtroppo la partita non ha portato punti in valcuvia, buona la prestazione di Padula, per la seconda domenica come apertura, anche in meta, e l’esordio di De Rossi con 6 punti (Drop e CP).

ORA si pensa alla prossima domenica, impegnativa veramente perché in campo ci saranno tutte le formazioni:

Femminile: a Ferno per la Coppa Italia, le Unne con le Amazzoni difenderanno a tutti i costi il proprio territorio e il quinto posto in classifica, puntanto a superare il Lecco.

Under14: dopo la larga vittoria sabato scorso con Brianza e la sconfitta con Como, alle 11.30 si torna in campo a Lugano per due partite alla portata per tornare primi in classifica, si gioca con i Pirati di Bernareggio e Seregno.

Under16: di riposo forzato sabato, per sospensione del campo dopo la nevicata di settimana scorsa, i ragazzi dell’under16 sono impegnati nella trasferta domenicana di Sondrio.

Seniores: la disfatta di Voghera è da archiviare, ora si pensa alla trasferta ad Amemo, per la partita contro Borgomanero, gli Unni sono chiamati a dare una scossa al campionato e alla squadra, scesi domenica al nono posto, il presidente chiede punti, per non finire ultimi. Forza Unni AUG!!